Dove e come controllare la scadenza del bollo auto

1825 0
1825 0

Il bollo non è altro che la tassa sul possesso dell’auto e in caso di mancato o ritardato pagamento si viene sanzionati. Di seguito una breve guida utile su tutto quello che c’è da sapere riguardo alla scadenza del bollo auto e al suo pagamento.

Come controllare la scadenza del bollo auto 

La tassa automobilistica è annuale e il controllo della scadenza del pagamento può avvenire visionando la ricevuta di pagamento dell’anno precedente, dove sono riportate le date di inizio e di fine validità. In alternativa, si può visitare il sito dell’ACI o dell’Agenzia dell’Entrate: sarà sufficiente riportare le informazioni richieste dal sito per scoprire la data di scadenza e sapere se è già trascorsa.

Si può chiedere la scadenza del bollo anche all’ACI: basterà recarsi all’ufficio più vicino o in un’agenzia di pratiche auto. In genere il bollo si può pagare alla scadenza ma anche entro il mese successivo come dal prospetto che segue:

  • bollo scaduto a luglio 2021: pagamento dal 1° agosto al 1° settembre 2021;
  • bollo scaduto a agosto 2021: pagamento dal 1° al 30 settembre 2021;
  • bollo scaduto a settembre 2021: pagamento dal 1° al 31 ottobre 2021;
  • bollo scaduto a dicembre 2021: pagamento dal 1° al 31 gennaio 2022.

La Lombardia e il Piemonte, prevedono l’esenzione del bollo per cinque anni dall’immatricolazione delle auto elettriche. Agevolazioni anche per le ibride (da controllare sui siti istituzionali regionali).

Pagamento bollo auto: dove e quando

Il pagamento del bollo può essere fatto presso una sede ACI, alla posta, ad un’agenzia di pratiche auto, alle ricevitorie e tabaccherie abilitate e, infine, presso gli istituti bancari preposti (anche tramite ATM).

L’imposta si può pagare anche comodamente da casa, sfruttando i servizi di internet banking o, anche questa volta, attraverso il sito dell’ACI. Di seguito tutti i metodi di pagamento per il bollo 2021:

  • Home Banking (online)
  • punti vendita Sisal e Lottomatica
  • Poste Italiane (online o tramite gli uffici postali)
  • domiciliazione bancaria con sconto 15% (valida solo per alcune regioni)
  • presso gli sportelli ATM abilitati
  • sul sito dell’ACI mediante il servizio pagoBollo
  • da IO, l’app dei servizi pubblici
  • tramite Satispay
  • sul sito dell’Agenzia delle Entrate

Utilizzando i pagamenti elettronici come bancomat, carta di credito o Satispay presso i negozi fisici, è possibile ottenere un rimborso del 10% sul bollo auto 2021, fino ad un massimo di 15 euro grazie all’iniziativa Cashback introdotta dal Governo italiano.

Ultima modifica: 10 settembre 2021