Come trasportare gli sci in auto in sicurezza

318 0
318 0

L’inverno è la stagione più amata dagli appassionati sciatori che possono, finalmente, mettere in risalto le loro capacità oppure continuare ad alimentare e a migliorare questa grande passione che nutrono. Moltissimi sono quelli che, armati di sci, tuta, stivali e quanto altro occorre, decidono di mettersi in viaggio e raggiungere le montagne innevate, ma ce ne sono altri che si chiedono come trasportare gli sci in auto senza incorrere a problemi di diverso tipo.

A tal proposito sono sempre maggiori i pareri discordanti, poiché vi sono state diverse occasioni, secondo le quali ad alcuni sembra non essere accaduto nulla mentre altri sembrano aver dovuto far fronte a problemi suscitati durante il trasporto di questi elementi.

Secondo la legge stradale, l’equipaggiamento sportivo può essere inserito in macchina e portato a destinazione senza alcun impedimento, ma deve essere visto in qualità di trasporto di materiale ingombrante. Perciò, di seguito, ecco quanto c’è da sapere per mantenere una guida ed un trasporto sicuro.

Anzitutto, bisogna pensare al posizionamento degli sci, poiché essi non devono in alcun modo intralciare le condizioni di guida. Se siete più di due persone in auto, assicuratevi che il materiale non finisca col compromettere neanche la visuale posteriore. E, così come consigliato dalle norme stradali, assicuratevi che tutto il materiale riesca ad entrare nel portabagagli, in modo tale da potervi concedere anche un viaggio in totale comodità.

Nel caso in cui siate soli, oppure soltanto in due o tre nella vettura, potrete usufruire dell’intero abitacolo prettamente nel caso in cui esso sia molto spazioso, altrimenti sarà sempre più conveniente e consigliabile usufruire del bagagliaio, o ancora meglio di un piccolo vano che possa essere installato sul tettuccio stesso della vettura. Ancora meglio se si tratti di un portasci, prettamente più adatto a questa particolare necessità.

Oltre all’attrezzatura è bene comprare anche una sacca in cui essa possa essere inserita senza che, durante il viaggio, possa procurare o subire danni. Ne esistono diversi tipi, con o senza imbottitura, ed anche impermeabili, in modo tale da non bagnare nemmeno il vano bagagli durante il viaggio di ritorno.

Da non dimenticare che, quando si viaggia in altri paesi europei o esteri, bisogna informarsi in merito alle normative che questi paesi impongono, poiché ovviamente possono essere diverse, o meno, da quelle del nostro paese.

Ricordate che il dettaglio più importante è guidare in sicurezza e comodità!

Ultima modifica: 30 gennaio 2019