Come risparmiare sull’assicurazione auto?

560 0
560 0

Le famiglie italiane spendono in media 650 euro l’anno per l’assicurazione auto, ecco come risparmiare. A febbraio 2020 è entrato in vigore il decreto fiscale con la nuova disciplina sulla Rc auto familiare. Per il contratto di un nuovo veicolo, le compagnie assicuratrici dovranno assegnare la classe di merito più vantaggiosa fra quelle dei veicoli già posseduti nella stessa famiglia.

Assicurazione auto: valutare le offerte

Vanno valutate ogni anno le varie offerte delle 40 compagnie assicurative presenti sul mercato italiano. Tutti gli anni i prezzi variano e cambiare compagnia a volte può risultare vantaggioso. Dal 2013 non è più necessario disdire la polizza in corso ma è sufficiente aspettare la sua scadenza.

I massimali minimi previsti dalla legge ammontano a 1 milione di euro per i danni alle cose e a 5 milioni di euro per i danni alle persone. È possibile scegliere una polizza che garantisca un massimale più alto con un premio leggermente maggiorato.

Alcune compagnie assicurative prevedono la possibilità di una franchigia a fronte di un premio più basso. Le compagnie dirette non hanno una rete di agenzie o di intermediari assicurativi ma operano soltanto tramite canali come internet e telefono. Per questo motivo, rispetto alle tradizionali, propongono premi con tariffe più basse.

Classe di merito

Dal 1/07/15 l’attestato di rischio è consultabile online sui siti delle compagnie assicurative. Le informazioni sono contenute in una banca dati gestita dall’ANIA e monitorata dall’IVASS. Se si stipula una nuova polizza con dati errati, la successiva correzione comporterà un aumento da pagare.

Per ottenere preventivi corretti, va sempre inserita la Classe di Merito Universale che è uguale per ogni assicurazione e consente di trasferire la propria situazione assicurativa da una compagnia all’altra (sigla “CU”). Nella scelta delle garanzie accessorie bisognerà sempre prestare attenzione al rapporto costi/utilità.

La legge Bersani per usufruire della classe di merito inferiore è applicabile se il proprietario del nuovo veicolo è lo stesso di quello già assicurato o è un suo familiare convivente. Oppure, anche se il veicolo da assicurare è della stessa tipologia di quello già assicurato.

Il pagamento annuo del premio è la scelta più conveniente: la rateizzazione comporta delle spese aggiuntive, con maggiorazione del premio fino al 7%. Alcune assicurazioni offrono promozioni se si usa la carta di credito o se si paga anticipatamente.

Ultima modifica: 31 marzo 2020