Come pulire il casco moto per una visuale perfetta

140 0
140 0

Per pulire correttamente il casco moto è necessario procedere al lavaggio di ogni elemento del dispositivo di sicurezza. Infatti, un’adeguata e frequente pulizia del casco permette di mantenerlo lucido, igienizzato e di garantire una visibilità perfetta durante i tragitti. Vediamo insieme come procedere alla pulizia del casco moto.

Come pulire la calotta del casco moto

La pulizia del casco moto è fondamentale sia da un punto di vista estetico, sia per tutelare il rivestimento della calotta, che svolge un importante ruolo protettivo.

Per pulire esternamente la calotta è bene utilizzare un panno morbido in microfibra, acqua e sapone neutro. Infatti, un panno ruvido o un sapone aggressivo rischierebbero di danneggiare il rivestimento esterno, rigandolo o compromettendo la verniciatura. Nel caso in cui fosse necessario eliminare delle macchie particolarmente resistenti è possibile utilizzare degli appositi prodotti che non intaccano il rivestimento della calotta.

Per quanto riguarda, invece, la pulizia della calotta interna, solitamente in polistirolo o in polistirene, è meglio evitare di bagnare la superficie o di esporla ad una fonte diretta di calore, così da non compromettere la struttura del prodotto e la capacità di assorbimento degli urti. È, infatti, necessario eliminare la polvere interna con un panno morbido e asciutto.

La pulizia di imbottitura e visiera del casco moto 

L’imbottitura del casco delle moto può essere sia removibile, sia fissa.

Nel primo caso è possibile lavarla a mano in acqua fredda, per poi procedere all’asciugatura in un luogo ventilato, asciutto ed ombreggiato. Mentre, se l’imbottitura dovesse essere fissa, è possibile utilizzare appositi spray con proprietà antibatteriche per eliminare microbi, odori e polvere.

Passando alla visiera dei caschi per moto, il metodo ideale per la pulizia è utilizzare una salvietta umidificata specifica, intrisa in un detergente apposito, da passare su tutta la visiera.

Mentre, per una pulizia più meticolosa, è possibile smontare la visiera e pulire le zone che rimarrebbero nascoste.

In particolare, alcuni caschi sono dotati di visiera interna supplementare, la pinlock, che non dovrebbe mai essere rimossa durante le operazioni di pulizia, per non compromettere la visibilità e per non rischiare di rigare la visiera. Nel caso in cui, però, dovesse risultare eccessivamente sporca, è possibile rimuoverla per procedere con le stesse modalità di lavaggio della visiera principale, prestando attenzione durante il rimontaggio che sia asciutta e perfettamente pulita.

Ultima modifica: 9 settembre 2022