Come lucidare carrozzeria auto opaca

3926 0
3926 0

Avete un’auto rivestita di una vernice opaca, oppure state decidendo di comprarne una di questo genere ma non sapete se state facendo una scelta azzeccata? Per quale motivo? Poiché il vostro chiodo fisso è il come riuscire a prendervi cura e a lucidare una carrozzeria opaca. Ebbene, ci sono delle soluzioni, a portata d’occhio e di lettura, grazie alle quali potrete smettere di preoccuparvi.

Lucidare carrozzeria opaca: soluzioni

In molti sono gli appassionati che non vogliono rinunciare alla bellezza di una vernice opaca, al fascino delicato che essa rilascia e che le ha permesso di diffondersi e di riscuotere un notevole successo in tutto il mondo. Perciò, fin dalle prime uscite, questi amanti dell’opaco, hanno tentato di studiare diverse modalità volte a garantire un mantenimento ottimo e costante delle sue condizioni.

Anzitutto, vi è da sapere che non tutti i prodotti e i marchi di pulizia, pensati per le vetture, sono uguali, poiché, in base al modello e alle caratteristiche, vi sono delle specificità differenti. Trattandosi di una verniciatura più delicata, essa necessita di un trattamento differente ed accurato, a fronte di evitare l’eliminazione o la riduzione dell’effetto opaco, anche definito satinato.

Quali prodotti utilizzare sulla carrozzeria opaca

I prodotti specifici sono, infatti, il punto cruciale che vi permetterà di raggiungere il vostro obiettivo. È necessario che utilizziate solventi o smacchiatori privi di qualsiasi conservante o, anche, di elementi chimici che possano alterarne le condizioni.

Molto spesso, a costi più economici, potrete trovarli anche nei grandi centri commerciali o nei supermercati, oltre che nelle officine e nei negozi adibiti. Il web è un’altra fonte a cui poter attingere tramite una semplice ricerca ed è ulteriore sede di consigli ed utili suggerimenti. Assieme a questi articoli bisogna trovarne altri che contribuiscano al perfetto funzionamento dei primi.

Si consiglia, infatti, di utilizzare panni in microfibra, che sono risultati essere i più delicati sul mercato ed attenti alle caratteristiche degli oggetti su cui vengono sfregati. È bene, inoltre, che i liquidi non vengano detersi direttamente sulla superficie della vettura ma sui panni stessi, che riusciranno ad assorbirli totalmente.

Terminata la fase di pulizia si può cercare di rendere più evidente la particolarità satinata della verniciatura e lo si può fare attraverso cere realizzate appositamente per le auto opache, che sono facilmente rintracciabili. Fin da subito, ci si può prendere cura di questo tipo di vetture, l’importante è seguire i consigli riportati, per evitare che vengano esposte ad inutili danni. Non vi resta che provare!

Ultima modifica: 26 novembre 2018