Come è nata l’auto “500”

1211 0
1211 0

La Fiat 500 è una delle auto più amate in tutto il mondo, agile e dallo stile unico ed inimitabile. Questa utilitaria ha ricoperto un ruolo fondamentale durante il boom economico, cosa che le ha permesso di essere sempre associata ai sogni e al benessere di quegli anni.

La nascita della 500

Per ripercorrere la storia della Fiat 500, torniamo indietro nel tempo fino al 1957, anno in cui Dante Giacosa progettò l’auto, pensandola come evoluzione della Topolino. L’auto era dotata di un motore a due cilindri da 479 cc, con un tettuccio ripiegabile in tela e, al posto dei sedili posteriori, c’era una panca per trasportare gli oggetti. Questa versione non ha avuto un grande successo, così la Fiat decide di creare due nuove versioni, ovvero la Fiat 500 normale e la “Economica”, dotate di più accessori e di nuovi sedili posteriori. Queste due versioni sono state molto apprezzate e sono stati venduti 4 milioni di esemplari.

Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, per molti lavoratori italiani questa auto rappresentava un bene di lusso che non avrebbero potuto permettersi. Negli anni ‘60, la 500 fa il suo debutto in concessionaria e diventa simbolo di un nuovo benessere. Questi anni sono stati segnati dal boom economico e la 500 iniziò ad essere associata ai sogni e ai desideri delle persone. L’auto è stata anche protagonista di diversi film, come Teorema di Pier Paolo Pasolini del 1968 e Lupin, che, nel terzo capitolo della saga, guida proprio una Fiat 500 durante una delle sue fughe.

Gli anni ‘90 e i primi anni 2000

Negli anni ‘90, la Fiat 500 è stata riprogettata con un design nuovo e differente rispetto alla prima versione. La nuova 500 comincia ad essere pensata per il trasporto economico ed è dotata di un motore a trazione anteriore. Le sue dimensioni sono rimaste compatte, ma è solo dopo gli anni 2000 che si inizia a pensare ad uno stile simile a quello della prima 500.
Il 2007 è un anno importante, perché viene creata una 500 che rappresenta l’erede di quella del 1957. Il design della Trepiùno è una trasposizione in chiave moderna della prima 500, è dotata di tre posti comodi ed è stata presentata al Salone di Ginevra nel 2004. Da quel momento, l’auto ha iniziato a riscuotere un grande successo.

Ultima modifica: 26 gennaio 2022