Collezioni private: tutte le auto da sogno del sultano del Brunei

608 0
608 0

Si chiama Hassanal Bolkiah ed è considerato uno degli uomini più ricchi del mondo. Il principe non solo è la massima autorità del sultanato, il 29esimo nell’ordine di successione al governo del paese, ma anche il primo ministro del suo paese.

Una ricchezza inestimabile

Ha ereditato una fortuna di valore praticamente inestimabile in patrimoni immobiliari e finanziari con numerosi interessi in ogni parte del mondo e gestisce un impero la cui consistenza deriva ovviamente dall’estrazione del gas e del petrolio. Ma il sultano del Brunei è molto conosciuto nel mondo per una passione, quasi maniacale, per le auto di lusso. Sotto questo aspetto le voci che riguardano la sua collezione, oggetto di centinaia di articoli che si trovano online ma persino di tesi di laurea e di libri storici, sono leggendarie.

Si dice che il sultano del Brunei goda di un patrimonio personale in mezzi automobilistici che superi i 100 milioni di dollari. Alcune delle auto che possiede sono uniche nel loro genere e dunque di valore praticamente inestimabile. Altre sono state acquistate all’asta da collezioni che erano state messe in vendita da proprietari in difficoltà economiche e finanziarie. E, grazie alla disponibilità di un patrimonio praticamente infinito, il sultano del Brunei vanta la collezione di auto più straordinario del mondo.

La Rolls Royce d’oro

Di tanto in tanto circolano alcune immagini di quello che il sultano conserva nel proprio garage. Si parla di almeno un centinaio di Ferrari, una decina delle quali sarebbero un pezzo unico, allestite appositamente sulle sue richieste. Almeno altrettante tra Lamborghini, Aston Martin e Bugatti. Ma, l’auto che in assoluto è diventata la più chiacchierata tra quelle di sua proprietà e una Rolls Royce interamente d’oro. Un’auto d’oro massiccio non sarebbe praticabile per ovvie ragioni di peso. Ma il sultano ne ha preteso una non semplicemente dipinta di colore dorato ma che fosse laminata in oro.  Si dice che sia l’auto in assoluto più cara e costosa del mondo.

È comparsa in numerose apparizioni pubbliche del sultano nel suo paese ed è oggetto di grande discussione. In realtà il sultano del Brunei possiede anche Bentley, Jaguar, moltissime Mercedes e un gran numero di auto sportive. Ed è con queste che ama andare in pista ed effettuare qualche esperienza di pura velocità. Per questo nella sua collezione esistono anche prototipi storici, auto da rally indimenticabili. Ma anche un paio di vetture che hanno partecipato ai campionati NASCAR e Indy. E soprattutto, bolidi di Formula Uno che hanno regolarmente fatto competizione in pista per diverse stagioni.

Ultima modifica: 20 agosto 2020