Cellulare alla guida: rischi e sanzioni

311 0
311 0

Utilizzare lo smartphone per le operazioni quotidiane è diventata un’abitudine di tutti e, salvo alcuni casi, non si tratta di un’attività pericolosa. Il discorso cambia quando si è intenti ad usare il cellulare alla guida, per inviare messaggi, controllare i social network e fare chiamate. Questa pratica non è solo sconsigliata poiché accorcia i tempi di reazione e distrae l’automobilista, ma è anche severamente vietata dal Codice della Strada, che prevede severe sanzioni in caso di mancata osservanza delle regole. Vediamo nei dettagli cosa prevedono le norme in vigore e quali sono i rischi concreti di utilizzare il cellulare alla guida.

Multe e sanzioni per uso del cellulare alla guida 

Tra le norme per una guida responsabile di macchine e ciclomotori, il Codice della Strada prevede il divieto di utilizzare il telefono senza adeguati dispositivi che permettano all’automobilista di guidare in piena libertà di movimento, come auricolari e vivavoce.

L’articolo 173 del Codice sancisce una multa che va da 165 euro ad un massimo di 661 euro per uso del telefono alla guida. La sanzione, inoltre, diventa ancor più grave quando, decorsi due anni dalla prima multa per uso del cellulare alla guida di un veicolo, viene scoperta una nuova violazione. In questo caso, la misura individuata per i conducenti recidivi è quella della sospensione della patente di guida da 1 a ben 3 mesi.

Per evitare di incorrere nelle sanzioni previste dalla legge e, chiaramente, per assumere un comportamento consono quando ci si trova alla guida di un veicolo, è necessario utilizzare dispositivi per smartphone che permettono l’uso di entrambe le mani, dovendo considerare, inoltre, che è possibile ricevere la multa anche senza essere fermati dalle forze dell’ordine.

I rischi di guidare l’auto utilizzando lo smartphone

Mettersi alla guida di un veicolo mentre si è intenti a controllare i social network, le news o inviare messaggi agli amici con lo smartphone è una pratica pericolosissima che mette alla prova anche gli automobilisti più esperti. Le ragioni per le quali il Codice della Strada dichiara il divieto in questione, stanno nella grande quantità di incidenti provocati dall’utilizzo degli apparecchi radiotelefonici che, inevitabilmente, abbassano i livelli di attenzione e di risposta agli eventuali pericoli della strada.

I rischi del cellulare alla guida sono numerosi e, anche se utilizzare lo smartphone per 10 secondi può sembrare un’operazione innocua, in realtà può causare un grave sinistro. Dunque, al fine di garantire la propria sicurezza e quella degli altri, è bene non utilizzare il telefono quando si è al volante.

Ultima modifica: 4 agosto 2022