Guidare carroattrezzi: licenza e assicurazione necessarie

5297 0
5297 0

Se vi siete mai chiesti quali siano i requisiti necessari per poter guidare un carroattrezzi, continuate nella lettura dell’articolo. Il carroattrezzi è la breve denominazione per indicare quei mezzi adibiti al soccorso stradale o alla rimozione di veicoli su segnalazione delle forze dell’ordine. Possono possedere un carro attrezzi solo coloro che hanno la licenza o l’autorizzazione dal comune in cui è situato il deposito e sono in possesso della corretta documentazione per poter operare e far circolare i mezzi.

Licenza per guidare il carroattrezzi

In tutta Italia, chi avesse intenzione di farsi assumere come conducente di carroattrezzi, deve innanzitutto essere maggiorenne e poi avere già conseguito la patente B valida per la guida delle autovetture che trasportano un massimo di 8 persone e che possono trainare un rimorchio che non superi i 750 kg.

Consultando il Codice della Strada, si scoprirà che, per poter guidare un mezzo di soccorso stradale che non supera le 3,5 tonnellate, è sufficiente essere possessori della patente B, altrimenti bisognerà sostenere l’esame di guida per ottenere anche la patente di tipo C. Se, poi, la modalità di soccorso prevede un sollevamento parziale, mediante gru o pedana, di solito delle ruote anteriori del veicolo che registra un guasto, la cui massa supera 0,75 Ton, il guidatore del carroattrezzi deve avere la patente B-E o C-E, prevista per la guida degli autotreni, in quanto il veicolo al traino viene considerato un rimorchio.

Un altro documento, che abilita coloro operano come autotrasportatori di cose o persone su veicoli per i quali è necessaria la patente C, C-E,D e D-E, è la carta di qualificazione del conducente, abbreviato CQC. Tale certificato, che si aggiunge alla patente di guida, consente al conducente dell’autoveicolo di trasportare le due tipologie di passeggeri normalmente previste: cose e/persone. Coloro che guidano il carroattrezzi devono avere anche la qualificazione del conducente solo se sono preposti alla guida di veicoli per i quali è obbligatoria la patente C e C-E.

Assicurare il carroattrezzi

Per quanto concerne la documentazione riguardante l’assicurazione, chi guida un carroattrezzi deve controllare che il suo veicolo sia assicurato contro la responsabilità civile, quella che si fa anche per le auto. Tale assicurazione, protegge i beni dell’assicurato da eventuali sinistri e lo solleva dal farsi carico di pagare eventuali danni a cose o persone.

Sarà, infatti, l’assicuratore a doversi preoccupare di risarcire il suo cliente e il mezzo, la persona o l’oggetto con i quali l’assicurato ha avuto una collisione, se la colpa dovesse essere sua e non dell’altro soggetto.

Ultima modifica: 1 ottobre 2018