Cambio gomme auto a noleggio: chi paga?

1109 0
1109 0

Abbiamo avuto l’idea di prendere un’auto a noleggio ma magari è la prima volta e siamo assaliti dai dubbi. Come si procede, quali condizioni ci verranno poste, cosa bisogna evitare di fare? Tanti dubbi che rischiano di frenarci. Ma è sufficiente qualche suggerimento per farsi un’opinione compiuta e decidere per il meglio. Anche in merito alle perplessità che riguardano aspetti apparentemente trascurabili o irrilevanti. Ad esempio: se dobbiamo effettuare un cambio gomme su un’auto a noleggio, chi paga? Una delle tante situazioni che possono capitarci. Vediamo come affrontarla.

Lungo o occasionale: dipende tutto dalla durata del noleggio

In linea generale possiamo dire che esistono due tipologie fondamentali di noleggio: a breve e a medio-lungo termine. Nel primo caso vigono regole che sono superate nel secondo, per ovvie ragioni. Solitamente un noleggio auto include protezione contro il furto, limitazione della responsabilità per danni, tasse locali, stradali, aeroportuali. Gli eventuali extra dovranno essere pagati a parte e potrebbero comprendere il sovrapprezzo per conducente giovane (inferiore cioè ai 25 anni), i guidatori addizionali, l’assicurazione totale che copre la franchigia, la prenotazione di accessori quali seggiolini per bambini o GPS, e altro. Tutto ciò sarà comunque indicato in fase di prenotazione.

Salvo particolari offerte, i guidatori addizionali sono sempre a pagamento. Veniamo quindi alle differenze tra breve e lungo termine. Nel primo caso, l’utilizzo limitato nel tempo esclude a priori l’evenienza di un cambio legato al mutare delle stagioni. Per cui, sostituire uno pneumatico è legato perlopiù a incidenti, forature, problemi connessi allo stile di guida di chi prende la vettura a noleggio. Pertanto, un’eventuale sostituzione che si rendesse necessaria sarebbe a carico di chi prende l’auto. Se invece si tratta di noleggio a lungo termine, potrebbe senz’altro capitare che nel periodo di riferimento capiti la stagione invernale. In tal caso è la società noleggiatrice a dover pagare la sostituzione che è prevista per legge e pertanto irrinunciabile.

E’ fondamentale che i pneumatici siano sempre in ottimo stato e che siano gonfi in modo adeguato ed uniforme, dunque è necessario intervenire in modo tempestivo in caso di necessità e, allo stesso tempo, eseguire dei controlli a cadenza periodica. Il servizio di noleggio a lungo termine include tutti gli interventi di verifica e di manutenzione ordinaria e straordinaria del mezzo, inclusi appunto gli interventi di controllo, di riparazione e di sostituzione degli pneumatici. In media è prevista la sostituzione degli pneumatici ogni 40.000 chilometri e un costante servizio di verifica convergenza, equilibratura e usura del battistrada. Sono esenti dal cambio pneumatici stagionale gli automobilisti, anche a noleggio, dotati di gomme “Quattro stagioni”.

Ultima modifica: 23 luglio 2021