Bollo auto: calcolare il costo on-line

2523 0
2523 0

Oggi è possibile effettuare il calcolo del costo del vostro bollo auto, direttamente utilizzando il web; vediamo come fare.

Per calcolare e sapere il costo annuale che dovrete sostenere per il pagamento del bollo auto, potrete utilizzare alcuni appositi servizi online. Il servizio più completo ed efficiente che vi consigliamo, è quello proposto dell’Automobile Club d’Italia ACI. Per quanto riguarda i residenti nelle Regioni e nelle Province autonome convenzionate con Aci (Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Puglia, Sicilia, Umbria, Provincia Autonoma di Trento e Provincia Autonoma di Bolzano) il calcolo viene effettuato consultando i dati presenti negli archivi Regionali e Provinciali, gestiti dall’Aci stessa.

Per quanto riguarda invece i residenti in Lombardia il calcolo verrà eseguito con il collegamento agli archivi di Regione Lombardia. Per i residenti in Toscana, il calcolo verrà eseguito con collegamento agli archivi di Regione Toscana, gestiti in proprio. Per quanto riguarda invece i residenti nelle Regioni non convenzionate, il calcolo verrà eseguito collegandosi direttamente all’archivio nazionale, gestito direttamente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Per andare a conoscere l’importo che dovrete versare per il pagamento del bollo auto, sarà necessario inserire nel sistema web di Aci, il numero di targa, senza spaziature; sarà poi necessario selezionare il tipo di pagamento preferito e la categoria. Verificate attentamente, prima di effettuare il calcolo, che i dati inseriti siano corretti.

Qualora abbiate già eseguito il pagamento, il sistema ve lo segnalerà. Dobbiamo tuttavia segnalarvi che è possibile che alcuni pagamenti effettuati presso soggetti non connessi agli archivi Aci, non siano ancora presenti nel sistema al momento del calcolo che effettuerete; per questa ragione, in tali circostanze, il sistema non vi segnalerà un pagamento già effettuato.

Il servizio web di Aci, calcolerà l’importo dovuto solamente a partire dal primo giorno del mese successivo a quello di scadenza dell’ultimo bollo pagato. Ad esempio, se il mese di scadenza è agosto, il pagamento potrà essere effettuato solamente dal primo settembre. Se volete effettuare il calcolo per un pagamento anticipato, sarà possibile effettuarlo, nel corso del mese di scadenza del bollo, in corso di validità (tranne nel mese di dicembre) selezionando semplicemente la voce pagamento anticipato.

Per quanto riguarda i residenti nelle Regioni e Province autonome, dopo che essi avranno eseguito il calcolo relativo all’importo del bollo, potranno pagare quest’ultimo con il servizio PagoPA, con un piccolo costo aggiuntivo applicato dal PSP selezionato nel momento che andrete a perfezionare l’acquisto.

Ultima modifica: 7 marzo 2018