Benzina sporca: come risolvere il problema

854 0
854 0

Nel serbatoio finisce della benzina sporca e le conseguenze possono essere anche molto spiacevoli. Capita quando si fa rifornimento in distributori di carburante con gestioni poco serie o forse soltanto poco accorte.

Benzina sporca nel serbatoio, come accorgersene

Il primo sintomo per capire se la vostra auto ha “bevuto” benzina sporca è quello strano singhiozzo che emette il motore non appena si gira la chiave nel cruscotto per l’accensione. Il motore non si avvia e a voi non resta che chiedere aiuto a un meccanico, se non avete troppa dimestichezza con questi problemi. O se per caso non avete minimamente immaginato di aver fatto rifornimento nel posto sbagliato.

Una volta, quando i bocchettoni del carburante avevano dimensioni standard, senza cioè differenza tra benzina e diesel, la cosa spiacevole più frequente che poteva capitare era di sbagliare tipo di carburante e infilare la pistola del diesel in un’auto a benzina e viceversa. Ora, se infilare qualche litro di benzina in un’auto diesel, anni fa, poteva aiutare a pulire un po’ il motore ed era addirittura consigliato, non c’è niente di più disastroso che versare del gasolio in un’auto alimentata a benzina.

E da almeno un ventennio i distributori di carburante adottano pistole con diametro diverso a seconda del carburante, per cui diventa impossibile, anche con la massima distrazione, infilare una pistola per il gasolio nel bocchettone della benzina, che ha un ingresso molto stretto. Ma se proprio dovesse capitare di rifornirsi magari quando è stato appena scaricato dall’autocisterna il carburante e i residui non si sono ancora depositati e assestati sul fondo dei serbatoi? Cosa bisogna fare in casi come questi, per rimettere in moto l’auto? Se il carburante sporco non è andato in circolo per parecchio e non ha provocato quindi danni rilevanti, sarà sufficiente cambiare tutti i filtri. La benzina sporca può anche “formarsi”.

Benzina sporca, come risolvere le formazioni nel serbatoio

La benzina sporca può capitare quando si lascia l’auto ferma per molto tempo. Infatti, questa tende a rilasciare dei depositi gommosi sul fondo, senza contare che – quando si va in riserva – di solito è la più sporca. Tuttavia è possibile ovviare a questo problema, semplicemente sostituendo i filtri del carburante e rifornendo il serbatoio. In alternativa, per ottenere un risultato ancora migliore, potrete aggiungere alcuni additivi al carburante: questi possono essere reperiti facilmente in commercio presso i negozi specializzati, con lo scopo di pulire gli iniettori e la pompa. In ogni caso, qualora dovessi riscontrare qualsiasi genere di difficoltà, potrai recarti presso l’officina specializzata più vicina. 

Ultima modifica: 13 febbraio 2019