Batteria auto: come smaltirla nella maniera corretta

196 0
196 0

Quando si parla di batteria auto esausta si parla di un elemento si importante per il veicolo ma molto inquinante: va smaltita in maniera corretta.

La batteria della nostra auto possiede una doppia faccia: da un lato è composta da elementi che inquinano fortemente, come il piombo, da un altro può essere riciclata almeno per quello che riguarda metà degli elementi (basta pensare che lo stesso metallo sopracitato può essere riutilizzato sia per nuove batterie sia nel campo dell’edilizia o della chimica o dell’elettronica).

Come smaltire la batteria auto

 

Quando capita di rimanere con la batteria a terra e ci rivolgiamo ad un professionista per provvedere alla sua sostituzione il tema dello smaltimento non ci tocca mai, proprio perché sarà il centro a cui ci rivolgiamo a provvedere all’operazione. Semplicemente lasceremo la vecchia batteria lì per andare via con la nuova montata dentro al cofano. Il problema subentra quando abbiamo acquistato una batteria per montarla da soli o quando, ad esempio, durante delle operazioni di sistemazione del garage ne troviamo una o più esauste.

Dove buttare la batteria auto vecchia

 

Come già accennato sopra la batteria auto vecchia, dato il suo lato inquinante, non può essere buttata come un rifiuto ‘tradizionale’. Ovviamente rimane chiaro che è da escludere il suo abbandono vicino a contenitori pubblici nella speranza che gli addetti ai lavori la portino via anzi, la presenza massiccia di telecamere a controllo dei cassonetti sparse per l’Italia ci metterebbe fortemente a rischio durante questa inutile, sbagliata e anti-ecologica operazione. Bisogna rivolgersi agli enti preposti che provvederanno al ritiro e allo smaltimento in maniera corretta e sicura.

A chi rivolgersi per smaltire la batteria auto vecchia

 

Su due piedi si possono elencare ben tre possibilità per smaltire la batteria auto vecchia:

  • L’azienda che si occupa della gestione dei rifiuti del nostro luogo di residenza. Una sezione dello stesso si occupa specificamente di rifiuti speciali, basterà solamente fissare un appuntamento e consegnare gratuitamente la batteria secondo le modalità che verranno indicate;
  • Si è detto che questo elemento dell’auto contiene del piombo, bene, esiste un ente specifico, che si chiama ‘Consorzio Obbligatorio per le Batterie al Piombo Esauste e i Rifiuti Piombosi (COBAT)’, che si occupa appunto di tutto ciò che gira intorno a questo metallo e di limitare l’impatto ambientale che può scaturire da un non corretto smaltimento e recupero dello stesso; il servizio è gratuito;
  • La già citata ipotesi della consegna ad un elettrauto, se se ne possiede uno di fiducia può aiutarci a smaltire la nostra batteria auto vecchia.

Ultima modifica: 30 novembre 2017