Auto usata? Attenti all’inganno! I 5 elementi da valutare

788 0
788 0

Comprare un’auto può essere una vera e propria avventura piena di ansie e preoccupazioni per un possibile cattivo affare. Spesso, soprattutto la prima volta, specialmente davanti all’acquisto dell’usato, non si sa da che parte iniziare. Quali saranno i requisiti essenziali? Chi assicura che l’auto proposta in fase di acquisto coincida con la realtà dei fatti? Queste sono solo alcune delle domande che ci si pone di fronte a questo passo, un piccolo passo per un esperto ma un grande passo per un novellino. Per questo automobile.it, sito di annunci di auto usate, nuove, Km 0 ha deciso di stilare una lista con i 5 punti da controllare necessariamente per evitare una fregatura.

Proprio per far sentire più sicuri e sereni gli utenti durante la ricerca e l’acquisto di auto usate, in linea con il nuovo posizionamento sotto il payoff “C’è chi si fida e chi  automobile.it”, gli esperti del portale hanno creato una speciale checklist con tutti gli aspetti da considerare per non commettere passi falsi e portare a casa l’auto perfetta per le proprie esigenze:

1. Nuovo o usato, questione di garanzie

Uno dei primi dubbi da sciogliere: privato o concessionario? La prima scelta è da ponderare bene, in questo caso il veicolo non godrà di alcuna garanzia, salvo l’esistenza di una garanzia residua originaria. La vendita tra privati è regolata dalle norme del codice civile. Acquistando un’auto usata tramite un concessionario si può invece contare su una garanzia fino a 2 anni.

2. Quanti Km ha davvero macinato l’auto? 

Se le teorie del complotto sono ormai all’ordine del giorno quella sul chilometraggio manomesso delle auto non invecchia mai, anche perché è veramente facile indicare un numero di km inferiore e rincarare il prezzo. Il chilometraggio si può verificare manualmente, passando da mille scartoffie fra tagliandi e manutenzioni, un lavoro certosimo e molto complicato che richiede tempo e un minimo di competenze, entrambe non disponibili a tutti.

In questo caso una via semplificata la propone Diogene, che permette di leggere e verificare il chilometraggio reale di un veicolo evidenziandone eventuali precedenti alterazioni. Le auto per le quali gli utenti possono richiedere gratuitamente la verifica del chilometraggio sono segnalate su automobile.it dal bollino che riporta il logo di Evolvea, la societá produttrice di Diogene.

3. Cronistoria

Un buon proprietario si prende sempre cura della sua macchina e la sottopone a manutenzione periodica. Per i fortunati l’auto usata è corredata dalla sua storia cartacea, grazie alla quale è possibile verificare gli interventi effettuati, sia di piccola sia di grande entità. Se questo servizio non fosse disponibile Carfax fornisce – per soli 18 euro – una dettagliata reportistica riguardo a passate immatricolazioni, eventuali incidenti, revisioni e molto altro, tutto questo solo attraverso il numero di telaio o targa.

4. Gomme freni e motore

Gli pneumatici, così come il motore, possono essere analizzati a vista da un occhio competente. Per esempio un consumo non omogeneo del battistrada indica un assetto non corretto della vettura, così come un vano con perdite e tubi usurati anticipa  già ingenti spese in arrivo. Sul fianco esterno delle gomme è indicata la data di fabbricazione che permette di verificarne l’età, altra verifica da fare è quella dell’età della batteria e delle condizioni di contatti e cavi elettrici. Dekra offre un servizio che copre la verifica fino a 47 parametrici tecnici, a fine ispezione viene rilasciata una scheda d’uso per acquistare in completa sicurezza. Si tratta infatti di controlli di difficile verifica per i non addetti ai lavori e dunque Dekra non è un’alternativa a una mancanza di fiducia nelle proprie capacità, ma la scelta sicura.

5. Provare per credere

Il test drive dura solitamente una ventina di minuti, così da consentire ai potenziali acquirenti di provare l’auto di loro interesse e di sperimentare la guida del mezzo su strada aperta al traffico. In questa fase è legittimo farsi infinite domande e fare sempre attenzione ai più piccoli dettagli, come freni cigolanti, rumori molesti o perdite a fine guida. E’ una pratica molto comune anche per le auto usate, ma di certo non sempre possibile come invece avviene nel caso delle auto nuove.

D’ora in poi sarà molto più facile approcciarsi all’acquisto dell’auto in modo più rilassato e sereno, sia per chi è alle prime armi, sia per chi è esperto ma vuole ripassare un attimo i punti da tenere presente e può farlo anche disponendo di garanzie e servizi certificati su automobile.it.

Ultima modifica: 27 settembre 2021

In questo articolo