Auto Gpl: quando conviene acquistarle

347 0
347 0

Le auto a GPL sono auto che rientrano in una categoria ben precisa, quella delle auto con trazione alternativa. Sì, perché secondo l’opinione comune, le auto con trazione tradizionale sono quelle a benzina e a diesel. Nell’altra categoria, invece, rientrano le auto elettriche, le auto ibride e, appunto, le auto a GPL. Il vantaggio delle auto con trazione alternativa è evidente: inquinano meno – quelle elettriche addirittura non inquinano – e pertanto possono viaggiare libere e tranquille anche nei centri storici, nelle zone a traffico limitato, in generale nelle zone interdette alle auto a benzina e a diesel.

Inoltre, per quanto riguarda le auto a GPL, vi è un altro innegabile vantaggio: hanno un costo di esercizio inferiore rispetto alle auto che procedono a diesel e benzina, soprattutto in quei momenti che – come quello attuale – il costo al barile del petrolio è alle stelle. Detto questo, vediamo quando conviene acquistare un’auto a GPL.

Auto a GPL, prima di acquistarla farsi alcune domande

Quando si decide di acquistare un’auto, soprattutto ora che ci sono sul mercato diverse alternative in termini di trazioni, occorre farsi alcune domande. Perché non tutte le trazioni vanno bene per tutti, ognuna ha alcune peculiarità da tenere in considerazione. In alcuni casi si tratta proprio di reali vantaggi e svantaggi che possono cambiare la vita all’automobilista: per esempio, un automobilista che percorre centinaia e centinaia di chilometri ogni giorno, se dovesse acquistare un’auto a trazione elettrica, si troverebbe in grave difficoltà, perché non avrebbe la necessaria autonomia per compiere il suo tragitto. Al contrario, un’automobilista che percorre molta poca strada, soprattutto in città, avrebbe maggiori vantaggi a guidare un’auto elettrica, piuttosto che a Diesel. Anche per le auto a GPL, occorre farsi delle domande. Vediamo perché.

Limiti e opportunità

Le auto a GPL hanno un limite intrinseco, che non è dovuto alla tecnologia, ma alle infrastrutture. In pratica, se è vero che le auto a GPL hanno l’innegabile vantaggio di far risparmiare chi le guida e di essere meno impattanti per l’ambiente, spesso incontrano la difficoltà del rifornimento. Non tutte le stazioni di servizio, infatti, sono dotate di distributore di GPL. Pertanto, se si desidera procedere con l’acuito di un’auto di questo tipo, è bene fare una riflessione: ci sono opportunità dio rifornimento nelle zone che si frequentano normalmente? Il rischio, infatti, è quello di vanificare l’acquisto.

Ultima modifica: 29 marzo 2021