Auto elettrica: come funziona e dove ricaricarla

6166 0
6166 0

In questo articolo vi parleremo di auto elettrica: il suo funzionamento, come ricaricarla nel modo corretto e dove ricaricarla.

Auto elettrica

 

Un’auto elettrica è dotata di una batteria, di una carica batteria e di un cavo che servirà per ricaricare la batteria e andrà collegato ad una presa di corrente o ad un motore elettrico. L’energia erogata dalla batteria verrà resa conforme al tipo di propulsore. Se per esempio impieghiamo un motore a corrente alternata di tipo trifase, un particolare dispositivo definito inverter, trasformerà la corrente da continua in alternata. Il motore procederà a convertire l’energia fornita dalla batteria da energia elettrica a energia meccanica. Essa sarà a disposizione dell’asse per far muovere l’automobile.

Il conducente, come in una normale macchina a carburante, dovrà semplicemente accendere l’autoveicolo, selezionare il senso di marcia e procedere, premendo il pulsante dell’acceleratore. Circa il sistema di trasmissione, i costruttori tendono ad adottare le soluzioni più disparate, al fine di ottimizzare le prestazioni del mezzo. L’impiego di propulsore elettrico permette anche di adottare le soluzioni di auto con motore tradizionale.

Ricarica auto elettrica

 

Ecco alcuni consigli su come ricaricare correttamente la vostra auto elettrica. L’auto elettrica viene ricarica grazie a un apposito caricatore. Esso è situato all’interno della macchina elettrica e controlla l’intero processo di ricarica, interrompendo lo stesso in caso di danneggiamento della batteria. Prima di recarsi in una qualche stazione di servizio bisogna  accertarsi che l’auto sia compatibile con il tipo di colonnina con la quale ci si appresta a ricaricare l’automobile elettrica. E’ certo che i punti di ricarica non sono molti, e soprattutto non è facile trovarli per via dell’assenza di mappe ufficiali.

L’unico modo per individuarli, sarà affidarsi a internet, andando ad esempio sul sito dell’Enel o su altri indirizzi come www.ruote-elettriche.it e www.colonnineelettriche.it. Se abbiamo un’auto elettrica ma non sappiamo come e dove ricaricarla, avremo compreso una delle motivazioni che ancora frenano gli italiani sull’acquisto di macchine elettriche. Si tratta proprio della scarsità di stazioni di ricarica o colonnine installate nelle città italiane. Il rischio infatti è quello di dover percorrere molti chilometri con l’auto in riserva, che potrebbe anche fermarsi di colpo prima di giungere a una stazione di servizio per essere ricaricata. Tuttavia la ricarica dell’auto elettrica non deve per forza essere eseguita solamente presso le colonnine di servizio ai bordi della strada. Esistono infatti molte altre strutture. Si potrà ricaricare l’auto persino a casa propria.

Ultima modifica: 15 novembre 2017