Auto crossover: significato e caratteristiche

347 0
347 0

Le auto definite crossover negli ultimi dieci anni hanno visto crescere la richiesta sul mercato in modo esponenziale. Quali sono le migliori?

Si tratta di veicoli le cui caratteristiche sono simili a quelle di un SUV, o meglio uno Sport Utiliy Vehicle, le cui prestazioni sono decisamente elevate ed hanno anche delle finiture di lusso. I crossover, nello specifico, fanno parte di una categoria intermedia tra la monovolume ed una station- wagon. Sono auto la cui guida e resa sono decisamente perfette su strada. Cerchiamo di vedere quali siano le più economiche oggi sul mercato e quali i modelli ibridi più richiesti.

Cosa sono, caratteristiche

Con il termine crossover ci si riferisce a tutti i veicoli che nell’aspetto e nelle prestazione si strada sono simili ai SUV. I crossover sono anche molto vicini, per caratteristiche, alla categoria delle station-wagon. Tuttavia, oggi molti dei SUV compatti appartengono alla stessa classe dei crossover. Si tratta di veri e propri mini SUV con particolari optional, finiture e grossa cilindrata e potenza del motore. Non tutti presentano quattro ruote motrici, ma spesso sono dotati di 2WD e trazione anteriore. I crossover nel telaio presentano particolarità simili a quelle di un’auto compatta. Il primo modello di crossover apparve negli anni ’80 ed era la AMC Eagle che presentava un mix interessante di quelle che erano allora le  funzionalità di un fuoristrada quale la Jeep 4×4, assemblate al pianale e alla carrozzeria di una AMC Concord, una 3 volumi berlina, le cui dimensioni erano contenute. Recentemente, le crossover hanno invaso il mercato dell’auto e sono tra le vetture maggiormente richieste sia per le loro prestazione che per la resa in termini estetici. Il loro costi è relativamente contenuto e ve ne sono di diversi modelli anche alquanto economici, perché sono sempre più i marchi che le stanno proponendo.

Auto crossover economiche

Le auto crossover negli ultimi 10 anni hanno letteralmente invaso il mercato, portando in scena veicoli in grado di dominare su strada. Ve ne sono di tutti i tipi, per ogni gusto ed esigenza e, soprattutto, davvero per tutte le tasche. Infatti, se non volete spendere grosse cifre, ma volete un’auto dalle prestazioni interessanti e dimensioni ragionevoli, potrete trovare quello che fa al vostro caso tra le differenti proposte oggi sul mercato. Esistono ottime soluzioni che vi consentiranno di avere l’auto che desiderate senza azzerare il conto. Probabilmente, dovrete rinunciare a qualcosa degli optional rispetto a quelle più costose, ma si tratta pur sempre di auto di ottime prestazioni.

Uno tra i modelli di auto crossover, le cui caratteristiche sono forse più simili ad un SUV, è senza dubbio quello della Dacia Duster, il cui costo parte da 11.900 euro. Manca, chiaramente di alcune dotazioni, ma resta comunque un’auto dalle buone qualità e ottima linea. Per quanto riguarda il motore, non presenta latissime doti, così come lo sterzo e la plancia in qualche modo approssimativa. Qualche neo per quanto riguarda le finiture e la disposizione dei comandi. a Controbilanciare questi piccoli difetti, l’auto presenta un abitacolo spazioso e un portabagagli piuttosto capiente. Purtroppo, si è guadagnata solo tre stelle nei test Euro NCAP, ma ha una buona tenuta di strada e consente di viaggiare in maniera assolutamente confortevole. Per quanto riguarda gli allestimenti, il più economico non comprende il condizionatore, cosa fondamentale oggi se si percorrono lunghe distanze in auto e soprattutto in città. Con qualche aggiunta nel costo finale, si possono trovare comunque buoni optional.

Ottima proposta infatto di crossover è stata anche quella di casa Citroën che ha presentato la sua C4 Cactus. Un’auto che si gioca tutto in fatto di esclusività e linee molto interessanti e accattivanti. Come non apprezzare i paracolpi in plastica situati sul muso, coda e fiancate. Si possono anche personalizzare secondo richiesta e gusto. Dettagli di stile anche per quanto riguarda gli interni, il cruscotto digitale e touch screen centrale da 7 pollici.Presente anche una versione con cambio automatico, senza leva perché le marce si controllano attraverso semplici tasti. Non presenta dimensione notevoli, ma ha grande comfort all’interno e bagagliaio piuttosto capiente. Tra i difetti, però, lo schienale dei sedili è un blocco unico, ma resta ottimo il prezzo che parte da meno di 15mila euro.

Auto crossover piccole

Vediamo ora quali siano le auto crossover dalle dimensioni più contenute. Prima fra tutte è la  Peugeot 2008 il cui modello nasce su ispirazione della nota 208. Stessa piattaforma tecnica, sebbene questa sia più alta e più lunga, con oltre 4 metri di lunghezza. Una crossover molto confortevole all’interno , dove possono starci 4 persone in tutta comodità, il bagagliaio ha dimensioni discrete ma non eccessive. Si può anche scegliere la versione con vetro panoramico sul tetto. per quanto riguarda le prestazioni, ha un’ottima tenuta di strada e il motore ha consumi più contenuti rispetto alle altre dello stesso segmento. Offre in dotazione il cruise control, mentre l’ESP include il sistema di antiarretramento. L’unico punto a sfavore, stando alle recensioni, sarebbe il cambio nella versione manuale. Tuttavia, la Peugeot 2008 resta un’ottima auto crossover, i cui dettagli sono molto raffinati ed eleganti soprattutto per quanto riguarda la carrozzeria. Ottima plancia di comando e touch screen da 7 pollici. Tra gli optional su richiesta, il climatizzatore automatico bizona. Il suo costo parte da circa 15.800 euro.

Auto crossover ibride

Tra le auto di questo segmento nel modello ibrido, merita di essere menzionata la nuova Ssangyong Tivoli. Si tratta di un marchio indo-coreano recentemente apparso sul mercato e che già si è guadagnato una buona fetta di interesse dagli appassionati del settore. Questo crossover è disponibile anche nella versione 4×4, venduto ad un costo che parte da poco meno di 16 mila euro. Linee graffianti e curate, spazi ampi all’interno. Presenta un motore a scelta tra due versioni entrambe 1.6. Esiste anche la versione con duplice alimentazione, benzina e GPL. Da non tralasciare anche la versione AWD con trazione integrale per ottima tenuta sullo sterrato. Ottima dotazione di serie con climatizzatore bizona, ben 7 airbag, telecamera posteriore. Qualche difetto nell’agilità di guida, ma resta tutto sommato buona la tenuta, sebbene il motore lasci un po’ a desiderare nella ripresa.

Ultima modifica: 13 luglio 2017