Auto al mare: 3 consigli per non rovinarla

2404 0
2404 0

Andare al mare con la nostra automobile vuol dire essere pienamente autonomi per tutto il periodo della vacanza. Una grande libertà che però comporta anche qualche grattacapo in più. Il caldo, la sabbia, la salsedine, sono tutti potenziali aggressori della integrità del nostro veicolo. Ci sono però utili accorgimenti che ci porranno in grado di prevenire o lenire le ricadute negative degli elementi naturali sull’auto al mare.

Auto al mare e tempeste di sabbia

Le località di mare sono famose per la loro impareggiabile bellezza ma anche per alcune peculiarità legate alle condizioni meteo-climatiche. Al mare spira quasi sempre la brezza tipica, che in alcuni casi può trasformarsi in vere e proprie tempeste improvvise e rovinose. Una situazione che possiamo gestire se ci premuniamo con qualche accortezza.

Un primo “segreto” che ti consigliamo è di lasciare l’auto in sosta ponendo il lato posteriore rivolto alla spiaggia:è evidente che in questo modo è possibile scongiurare l’ingresso di sabbia e salsedine nelle parti vitali della vettura come il motore e le prese dell’aria. Meglio ancora, chiaramente, se fosse possibile lasciare la macchina in una zona ombreggiata. Non sempre è possibile, ma se puoi scegliere ti consigliamo di parcheggiare l’auto anche un po’ distante dalla spiaggia, perché all’ombra. Inoltre, se avete modo di scegliere il posto, preferite un’area nella quale c’è riparo dal sole cocente delle ore più calde. Avere l’auto all’ombra di sera, evidentemente, serve a poco. Chiaramente si può ricorrere anche all’utilizzo di un telo protettivo e di un parasole.

Pulizia auto

Non fatevi impigrire: la vostra ha bisogno di attenzioni soprattutto in vacanza, se siete in una località caratterizzata dalla diffusione di salsedine e polvere. Magari non tutti i giorni, ma a cadenza regolare è opportuno rimuovere sabbia e sale depositati sulla vettura attraverso un getto d’acqua. Può bastare una pompa e un veloce spruzzo calibrato nei punti chiave dove più facilmente si annidano sporco e salsedine.

In tal modo preserveremo la carrozzeria e gli pneumatici dalla ossidazione e dalla usura, ma è bene prestare cura anche agli interni utilizzando un aspirapolvere che tiri via in particolare la sabbia. Se la tappezzeria ha macchie di salsedine, vi raccomandiamo l’utilizzo di prodotti a schiuma secca.

Un segreto da conoscere

Magari non ci avevate mai pensato, eppure è fondamentale: nel lavare la vostra auto è importante non trascurare lo spazio sottoscocca, anche se invisibile. Soprattutto al mare, infatti, è lì che si depositano sabbia e sale trascinati dal vento marino. Per farlo è sufficiente utilizzare una lancia ad alta pressione che getta acqua nella zona inferiore del veicolo.

Ultima modifica: 9 agosto 2021