Auto a benzina o diesel? Ti aiutiamo nella scelta

598 0
598 0

E’ una domanda che non trova facile soluzione, perché trova una serie di implicazioni da valutare: meglio un’auto a benzina, oppure un’auto a diesel?

Prima di entrare nel merito della questione, va fatta una premessa: di questi tempi, nell’era di Greta, nell’era della sostenibilità, sia le auto a benzina, sia le auto a diesel, sono nell’occhio del mirino. Sì, perché entrambe generano delle emissioni in atmosfera che sono nocive per l’ambiente. Certo dipende dai modelli, certo dipende dal tipo di motorizzazione, soprattutto dipende dalla classe di appartenenza del motore: Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4, Euro 5, Euro 6?

La differenza è naturalmente abissale: un’auto Euro 0 è una vera e propria bomba “biologica”, è un concentrato di inefficienza che non può che danneggiare l’ambiente. Ma un’auto Euro 6, invece, è davvero così inquinante?

Le auto Euro 6 sono efficienti

Sono sicuramente in un periodo di scarsa popolarità, ma le auto Euro 6, anche quelle a Diesel, come del resto quelle a benzina, sono auto che hanno un basso impatto sull’ambiente. Eppure in questo momento storico, la politica sembra essere orientata verso le auto a trazione alternative, ibride per chi deve percorrere parecchi chilometri – dunque la trazione elettrica viene usata solo in partenza e alle basse velocità – elettrica per chi ha esigenze più urbane. Ma diesel e benzina stanno andando in pensione?

benzina

Benzina o diesel, a voi la scelta 

Un tempo la partita tra Diesel e benzina si giocava sul chilometraggio percorso per la durata di un anno: se si superava un certo numero di chilometri, allora il passaggio al Diesel era di fatto obbligato. Sì, perché se è vero che le auto a diesel costavano di più, è altrettanto vero che c’era una grossa differenza tra il costo del carburante al litro. Oggi però la differenza non è più così abissale: i carburanti hanno prezzi simili, e anche le auto hanno costi assimilabili.

C’è però da dire che il Diesel, molto più della benzina, è nell’occhio del ciclone degli ambientalisti: molte città europee ne stanno precludendo la circolazione. Pertanto, visto che il Diesel è probabilmente destinato all’estinzione – non immediata – se si ha intenzione di tenere la stessa auto per tanti anni, allora meglio optare per la benzina. Se, invece, i km percorsi ogni anno sono tanti, e se l’auto si cambia con una certa frequenza, allora il Diesel può essere la soluzione. L’elettrico può attendere.

Ultima modifica: 17 marzo 2020