Air bag e seggiolini per bambini: quali sono rischi?

286 0
286 0

L’air bag è diventato un elemento fondamentale per la sicurezza dell’auto moderna, per chi guida e per i passeggeri. Ormai non si può nemmeno più parlare di optional: è una dotazione fondamentale. Tutte le case automobilistiche da tempo hanno capito che non ha senso risparmiare sulla sicurezza per garantire un prezzo appena un pochino più competitivo se poi l’auto prodotta offre meno garanzie di quelle concorrenti. Per cui possiamo dire che oggi la stragrande maggioranza delle auto offre una dotazione di air bag praticamente completa.

Come comportarsi quando si viaggia con un neonato a bordo

In qualche caso tuttavia l’uso dell’air bag non solo è controindicato ma viene vietato: quello più noto riguarda i neonati. I bambini di poche settimane, che non sono ancora in grado di restare sul classico seggiolino che viene assicurato alle cinture delle portiere posteriori, viaggiano in culle all’interno delle quali i piccoli sono adagiati. La culla deve essere obbligatoriamente posizionata sul sedile anteriore, a fianco a quello del conducente: soprattutto se a guidare è la mamma.

Mai posizionare il piccolo sui sedili dietro se si è alla guida e se non c’è nessuno che lo sorveglia, nemmeno se la culla è ancorata alle cinture. In questo caso, e solo in questo caso, l’air bag deve essere disattivato. È stata fatta molta promozione sotto questo aspetto: tutte le mamme che frequentano un qualsiasi corso preparto imparano anche questo, come mettere in sicurezza il proprio bambino in auto. Ma è altrettanto vero che su ogni auto ci sono depliant illustrativi che spiegano dettagliatamente questa situazione con tanto di immagini descrittive.

Come disattivare l’air bag lato passeggero

Alcune auto inibiscono l’air bag del lato conducente con la chiave di guida: aprendo la portiera del lato passeggero si nota una vistosa serratura dentro la quale si posiziona la chiave universale dell’auto e la si gira in un senso per bloccare l’air bag e nell’altro per sbloccarlo. Semplice, comodo, intuitivo soprattutto se l’auto viene utilizzata con diversi passeggeri e non si vuole correre il rischio di fare confusione. Con lo sviluppo delle centraline di bordo ormai quasi tutti i modelli più evoluti inseriscono questa funzione nel menù: solitamente se l’air bag del lato passeggero viene disattivato si accende una spia che avverte il conducente di questa opzione.

L’esplosione dell’air bag sarebbe pericolosissima per il neonato. Gli incidenti stradali, purtroppo, sono ancora oggi la prima causa di mortalità infantile e le precauzioni non bastano mai. Bambini al di sotto dell’anno devono viaggiare davanti, in culla, con l’air bag disattivato e dai dodici mesi in poi devono essere posizionati su un seggiolino di sicurezza adeguato alle loro dimensioni e debitamente assicurato ai sedili.

Ultima modifica: 21 ottobre 2019