Come acquistare auto nuove online: guida completa

9920 0
9920 0

Acquistare auto online è diventata una pratica sempre più diffusa. Nonostante questo, le regole per eseguire con successo e in maniera efficace questa procedura non sono sempre chiare: scopriamole insieme.

La prima casa automobilistica a sfidare il mercato online dell’auto fu, nel 2012, Renault con Dacia. Il risultato fu decisamente sorprendente, perché i primi clienti impiegarono solo pochi minuti per completare la fase di acquisto, controllando anche che il pagamento fosse stato effettuato regolarmente.

Offerte auto nuove

Come ha rivelato una recente ricerca condotta da Accenture, il mercato online dell’automobile, rientra nelle abitudini di una buona maggioranza degli acquirenti. Molti degli automobilisti sarebbero anche interessati a fare i loro acquisti di vetture tramite le aste online, proprio per poter contenere in costi. Si tratta di una tendenza assai diffusa, così come indicano le stesse case automobilistiche. Queste ultime hanno rivelato come sia addirittura possibile vendere decine di automobili online nell’arco di una sola giornata.

L‘e-commerce oramai non conosce confini di settore: la comodità di scegliere da casa il veicolo che si preferisce, aggiungendo anche di tutti i comfort ed optional desiderati, è la strada più usuale. Non a caso, così come dichiarato recentemente dal responsabile commerciale del marchio Mercedes-Benz Italia, presto molte delle case automobilistiche in tutto il mondo saranno pronte ad avviare dei veri e propri showroom virtuali. Chiaramente, almeno in una prima fase di lancio dell’operazione, ad essere messe online per il mercato saranno delle auto che fanno riferimento ad edizioni speciali e limitate. Queste, infatti, saranno realizzate appositamente per poter sondare il successo o meno di una tale iniziativa.

Il tutto sarà effettuato tenendo conto di un certo margine di rischio cui si potrebbe, tuttavia, andare incontro. Per ovviare a questi rischi il progetto pilota comincerà con modelli come Smart. Ovviamente, non si può assolutamente pensare che verrà scardinato il tradizionale legame tra consumatori e concessionari auto. Questo rimarrà il canale principale d’acquisto, soprattutto per autovetture di una certa importanza. Amazon, in questo senso, potrebbero essere visto come un primo passo nella direzione di un cambio di rotta importante in questo specifico settore di mercato, ma non sarà mai il principale canale di vendita.

I consumatori potranno versare un anticipo molto contenuto, pari ad un centinaio di euro, al fine di prenotare la propria vettura. Sarà poi il call center ad occuparsi di gestire tutte le successive transazioni: richiamare il cliente, avviare la prima fase di acquisto, che verrà poi passata ad un concessionario del marchio desiderato. Ciò che di fondo resta di tutti questi cambiamenti è che anche in un settore di nicchia come quello dell’auto, è fondamentale allinearsi con i tempi, per poter soddisfare le esigenze dei nuovi acquirenti.

Attualmente, gran parte dei consumatori che giungono presso uno showroom, hanno già avuto modo di informarsi in merito ai costi, optional ed altro dell’auto che desiderano acquistare, selezionandola sugli appositi siti web. In una simile visione del futuro, con molta probabilità, nel tempo andrà riducendosi, ma mai annullandosi, il ruolo di officine e concessionari auto, relegato alle soli fasi della post-vendita. Oggi l’auto viene vista, non più come un oggetto da possedere, bensì, come un servizio per i consumatori, ecco perché rientra nel canale degli acquisti online!

Esempio di Toyota

Tra i marchi produttori di auto, spicca Toyota in questa nuova esperienza di vendita veicoli online proprio su Amazon. Infatti, già da tempo, si può trovare nello store online, l’auto Toyota AYGO Amazon Edition. Viene infatti fornita la possibilità di acquistare dallo showroom virtuale, usufruendo di uno sconto di circa il 22% sul prezzo di listino.

Restano dei punti da migliorare negli acquisti di auto online, come, ad esempio, la difficoltà di poter personalizzare il proprio veicolo, nonché la possibilità di gestire il tutto comunicando in maniera diretta con un incaricato di customer care.

Ogni casa automobilistica, nel suo showroom virtuale offre la possibilità di:

  • prendere visione dei vari modelli realizzati;
  • scaricare le apposite brochure;
  • configurare la propria vettura.

Potrebbe anche fornire un preventivo di costo, solo che non è possibile valutare alcuni fattori importanti, che presso un concessionario si possono avere, come la valutazione dell’usato ed altri importanti sconti sul nuovo. In questo senso, manca ancora la personalizzazione dell’acquisto negli store online di tale settore.

Autoscout24

A guidare i consumatori nella scelta dell’auto, vi sono numerose app alle quali poter fare riferimento. Una tra le più note e utilizzate dagli acquirenti è proprio Autoscout24 che fornisce informazioni utili su auto usate a km 0.

E’ così possibile selezionare dal sito il modello di auto desiderato, la motorizzazione, i chilometri, gli anni posseduti dall’auto, nonché anche la vicinanza dal luogo in cui ci si trova al momento dell’acquisto. In questo modo si possono trovare sia vetture che sono messe in vendita da privati, che quelle presso i concessionari. Molte di queste sono praticamente come nuove.

Le auto a km zero sono vetture nuove già immatricolate e mai utilizzate. In questo caso è possibile arrivare a risparmiare anche sino al 30% sul costo dello stesso modello nuovo. Inoltre, molti dei venditori on-line consentono di fare una permuta dell’usato, potendo così usufruire di ulteriori sconti. Per tale ragione oggi molti consumatori scelgono di acquistare un’auto da uno di questi siti, piuttosto che andare in concessionaria.

Automobile.it

Se si vuole accedere ad uno dei numerosi concessionari di auto online, è possibile visitare il sito automobile.it. Qui si può effettuare la ricerca selezionando la località o il nome specifico di un concessionario auto, oppure scegliere la Regione o Provincia desiderata. In questo modo si avrà accesso diretto alla homepage del concessionario, visualizzando così tutti i veicoli al momento in vendita. Si può contare anche sulla garanzia dell’auto, in quanto le procedure sono regolate dal Codice del Consumo, ad eccezione delle auto acquistate con partita IVA e per fini di impresa, alle quali viene applicato il Codice Civile. La garanzia è compresa sia per le auto usate, che per quelle a km 0.

Prezzi auto nuove

Per avere un’idea dei costi delle autovetture nuove è possibile visitare uno dei vari siti e showroom virtuali attivi per le varie case automobilistiche. In alternativa, potrete configurare la propria vettura mediante il sito OmniAuto.it: realizzerete un allestimento virtuale, aggiungendo tutti i comfort necessari.

Ultima modifica: 8 gennaio 2018