Abs obbligatorio per moto: cos’è e come funziona

2509 0
2509 0

L’abs, il sistema antibloccaggio dei freni, diventerà obbligatorio sulle moto. Già istallato su tutte le auto avrà una sicurezza elevata.

La storia dell’abs (Anti – Lock Braking System) ha radici abbastanza antiche e risale al 1928, quando venne aumentata del 30% l’efficacia della frenata sugli aerei evitandone il bloccaggio causa, tra l’altro, di un elevato consumo delle gomme.

Sulle auto si deve aspettare il 1978 per sentirne parlare su di un’auto di serie, mentre per quello che riguarda le moto si deve tornare un attimo indietro, fino al 1958 quando la Royal Enfield lo montò sul suo modello Super Meteor.

Abs moto

 

Ma cosa è in realtà il sistema abs di cui tanto si parla in fatto di freni? Scopriamolo insieme.

Il sistema agisce in senso stretto su quella che è la pressione dell’olio dei freni tramite un semplice quanto geniale meccanismo: la pressione in senso stretto viene esercitata attraverso una scansione di millisecondi in cui si evita il bloccaggio delle ruote e, in pratica, si migliora l’efficienza generale del sistema frenante.

Se si vuole ricondurre il discorso sulle automobili si può affermare tranquillamente che il sistema permette di evitare l’effetto pattinamento che, in sostanza, si traduce in una perdita di aderenza e di controllo del mezzo.

Ma tradotto in termini pratici, che vantaggio se ne può ottenere sulle moto? I vantaggio sono notevoli che si possono tradurre immediatamente in una diminuzione del rischio di cadute in una percentuale elevata. Se pensiamo per un attimo a cosa comporta il bloccaggio di una sola ruota in sella ad una moto i vantaggi da spiegare diventano praticamente ovvi.

Frenata integrale obbligatoria

 

La legge vuole che entro il 2020 l’abs diventi obbligatorio su tutte le moto che, in buona sostanza, seguono la scia delle auto. Ma oggi è installato su molti modelli.

Il passo in avanti in termini di sicurezza è notevole e se questo sistema era appannaggio di particolari modelli a due ruote, il fatto che diventi obbligatorio vuole dire che la legge, e chi ci sta dietro, ha un occhio di riguardo notevole nei confronti della sicurezza su strada, prima di tutto alla guida e poi in maniera più specifica per quello che riguarda la prevenzione degli incidenti.

Poter contare sul fatto che in frenata le ruote non si blocchino è un vantaggio enorme e la differenza la si può toccare con mano sin da un primo giro con la nostra amata due ruote. Il sistema abs dovrà coinvolgere entrambi i sistemi di frenatura a disco, sia anteriore che posteriore.

Ultima modifica: 29 dicembre 2017