Abbigliamento moto invernale: tutto il necessario

837 0
837 0

Gli appassionati della due ruote non si fermano mai e neppure con le temperature più rigide riescono ad appendere il casco al chiodo, in attesa che l’estate ritorni. In effetti basta il giusto abbigliamento moto invernale e sono possibili anche i lunghi tragitti, affrontando vento, pioggia e, per i più capaci, anche la neve.

Abbigliamento moto: consigli utili

Un consiglio per chi utilizza la moto in inverno per brevi tragitti, come potrebbe essere il percorso casa – lavoro in ambito urbano o poco più: meglio evitare l’abbigliamento termico.

E’ vero: con le temperature rigide dell’inverno è importante mettere al riparo soprattutto la schiena o le articolazioni, che sono quelle più esposte alle conseguenze da colpi di freddo. Ma poi si presenta il problema di liberarsi di una maglia e di sotto pantaloni termici, quando si è in ufficio: l’effetto sauna è assicurato. Nel caso in cui la moto sia il vostro mezzo di spostamento per raggiungere il luogo di lavoro, per sbrigare le piccole commissioni quotidiane, è sicuramente opportuno coprirsi bene, utilizzare giacche e pantaloni anti vento e impermeabili, ma senza dimenticare gli aspetti pratici dovuti alla necessità di un dress code da lavoro.

Vale quindi la regola aurea dell’abbigliamento a cipolla. Vestirsi a strati consente di avere i vestiti adatti in ogni circostanza senza soffrire per il troppo caldo o il troppo freddo. Cosa ben diversa è invece affrontare un percorso medio lungo, fosse anche per una gita fuori porta di un giorno, o per un viaggio di più giorni. In questo caso vi servirà un abbigliamento adeguato per combattere contro il “generale inverno”.

Sicurezza prima di tutto

Dovrete considerare la necessità di un’attrezzatura impermeabile, traspirante, calda che non vada a scapito della sicurezza. Prendete per esempio un accessorio come i guanti: vi sembrerà che debbano semplicemente proteggere dal freddo, dall’umidità le mani e dunque anche un bel paio di guanti da sci andrebbero bene per affrontare chilometri e chilometri su strada. Nulla di più sbagliato.

I guanti da sci non vi proteggeranno in caso di caduta contro possibili abrasioni. E’ difficile, che in caso di pioggia, possano garantirvi la giusta presa sul manubrio e potrebbero anche rivelarsi dì impaccio nei movimenti o non essere adeguatamente traspiranti. Stabiliamo quindi che ogni sport, ogni attività, ha il suo abbigliamento.

Per la moto occorrono guanti da moto invernali. Avranno le protezioni adeguate, permetteranno un’adeguata manegevolezza, e saranno traspiranti. Prima di acquistarli però provateli anche con dei sottoguanti. Non crediate che siano di per sé sufficienti, se doveste affrontare un percorso di montagna con temperature che possono scendere anche sotto lo zero termico.

In questo caso i sottoguanti vi saranno di grande conforto. Come lo è tutto l’abbigliamento underwear termico. Dal sottocasco, alla maglia, ai pantaloni, perfino ai calzini: vi aiuteranno ad affrontare meglio il freddo, lasciando traspirare la pelle e proteggendovi dai colpi di freddo.

Soluzioni tech per l’abbigliamento

L’abbigliamento invernale moto oggi offre anche soluzioni tecnologiche particolarmente interessanti per chi non vuole rinunciare al fascino della due ruote, magari tra le strade innevate.

Esistono infatti giacche termiche riscaldate, che possono essere collegate a una batteria esterna o a una presa accendisigari e regalare quel tepore necessario per affrontare un viaggio lungo, quando le temperature sono particolarmente rigide. Anche guanti e pantaloni possono sfruttare lo stesso sistema con resistenze elettriche e tessuto termico per tenere al caldo quando si è in moto.

Sono un po’ costose, anche se possono essere utilizzate in versione “all season”. Alcuni modelli infatti non presentano una particolare imbottitura, confidando appunto nell’apporto calorifero dovuto al sistema di riscaldamento alimentato elettricamente. Se non credete ai ritrovati tecnologici, non risparmiate comunque sul tessuto tecnico del vostro abbigliamento moto invernale.

Il Gore-tex è un’ottima soluzione: resistente, impermeabile e traspirante. Esattamente quello che serve per affrontare lunghe distanze, con possibilità di mutazioni climatiche anche verso l’estremo. Un buon scaldacollo non deve mai mancare, così come il sottocasco, che sarebbe preferibile avere anche in ricambio.

Un viaggio lungo potrebbe far sudare sotto il casco integrale e il sottocasco ha il compito di assorbire la sudata. Durante una sosta, indossare un sottocasco asciutto regala sempre una piacevolissima sensazione. Discorso a parte per gli stivali. Non lesinate su questa spesa. Scarpe normali, da passeggiata o anche stivaletti di uso comune non sono adatti ai lunghi tragitti sulla due ruote.

Un perfetto abbigliamento moto invernale prevede anche un investimento in questo senso. E’ soprattutto una questione di sicurezza. Su un fondo stradale bagnato, innevato o ghiacciato, avrete bisogno di tutto il supporto delle vostre gambe e i piedi dovranno aderire bene sia alla moto, sia all’asfalto. Dovranno garantirvi movimenti fluidi e non tenere rigida la gamba. In caso di caduta, gli stivali giusti possono mettervi al riparo da conseguenze spiacevoli.

Coperta moto: perfetta per l’inverno

Se poi non avete eccessive preoccupazioni di estetica, anche una coperta da moto potrebbe essere l’accessorio ideale per affrontare un lungo viaggio con la vostra due ruote.

E’ sicuramente bruttina da vedere, ma la coperta moto può risolvere situazioni di pioggia abbondante e vi riparerà meglio non soltanto le gambe ma anche la zona lombare, la più sensibile al freddo e alle conseguenze che porta con sé. E’ in tessuto Gore-tex, quindi perfetta per la pioggia, ma anche per il vento gelido dell’inverno.

Non abbiate paura di somigliare a un omino Michelin, se tanti strati vi sembrano eccessivi. Oggi ritrovati tecnologici e design vanno perfettamente a braccetto: si può viaggiare caldi e comodi in motocicletta, senza rinunciare a un gusto estetico che per l’abbigliamento è quasi indispensabile. Basterà saper scegliere e avere un discreto budget a disposizione, considerando poi che la spesa da affrontare non dovrà ripetersi così di frequente.

Il mercato on line offre poi ottime soluzioni per risparmiare qualche euro e assicurarsi prodotti innovativi. Sicuramente non c’entra molto con il tema dell’abbigliamento moto invernale, ma se al miglior equipaggiamento abbinerete una buona bevanda calda durante una sosta, il viaggio proseguirà più spedito.

Ultima modifica: 4 gennaio 2019