Abbandono animali in autostrada: rischi e sanzioni

249 0
249 0

Con l’arrivo del periodi di ferie, in special modo quello estivo, aumenta il problema dell’abbandono degli animali in autostrada. Troppo spesso, chi non sa a chi affidare i propri amici pelosi durante le vacanze, sia perché non tutte le strutture ricettive accettano animali domestici sia perché non vogliono prendersi l’impegno di portarli con sé, c’è chi arriva alla tragica idea di abbandonare cani e gatti e qualsiasi altro animale domestico per strada.

Oltre all’indicibile sofferenza causata al malcapitato che viene abbandonato, un’azione di questo tipo, oltre ad essere considerata reato penale ed essere punita con sanzioni severe, comporta anche notevoli rischi per gli altri guidatori ed è punita con sanzioni per chi compie il gesto.

Abbandono animali: i rischi

I rischi che comporta l’abbandono animali domestici, non riguardano solamente i diretti interessati. Molto difficilmente il malcapitato animale sopravvivrà all’evento, sia perché se lasciato in autostrada è improbabile che ritroverà la via di casa, sia perché molto probabilmente resterà vittima della strada. Un animale abbandonato in autostrada si può trasformare quindi anche in un pericolo per tutti gli altri automobilisti, aumentando così la già alta probabilità di incidenti stradali. A questo punto, si pone anche il problema della responsabilità dell’incidente. Trattandosi di un animale domestico, nella maggior parte di parla di cani e di gatti, la giurisprudenza prevede che sia il proprietario dell’animale a dover risarcire il danno, dal momento che il custode è sempre responsabile del danno cagionato da ciò che ha in custodia, salvo la circostanza in cui possa provare che si tratti di un caso fortuito.

Chi abbandona un animale, quindi, non commette solo un reato penale, ma potrebbe rendersi responsabile di omicidio colposo qualora causasse un incidente stradale mortale.
Un altro caso, anche se di minore entità sulle autostrade, rappresenta l’abbandono di animali esotici che oltre a danni e incidenti stradali, può provocare un’alterazione della fauna locale.

Abbandono animali in autostrada: sanzioni

L’abbandono animali domestici in autostrada, comporta anche sanzioni molto severe. Tali pene sono stabilite dall’articolo 727 del codice penale, che decreta che chiunque abbandoni uno o più animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività venga punito con l’arresto fino ad un anno o con il pagamento di sanzioni che vanno da un minimo di 1.000 ad un massimo di 10.000 euro. In seguito ad un aumento esponenziale dei casi registrati nel corso degli anni, la Corte di Cassazione si è più volte espressa in merito all’abbandono degli animali andando sempre più incontro alla loro tutela.

Ultima modifica: 3 luglio 2019