5 consigli per la gestione dell’anno in inverno da STP e MY CAR

237 0
237 0

Con l’inverno incombente, arrivano puntuali a colpire i veicoli i fastidiosi problemi dovuti al freddo e al ghiaccio, che rendono più difficoltosa la guida e pericolosa la circolazione. STP e MY CAR, i due marchi leader che da sempre offrono soluzioni sicure e smart per la cura dell’auto, anche quest’anno sono accanto agli automobilisti con prodotti all’avanguardia e consigli mirati per aiutarli a spostarsi facilmente durante il grande freddo.

1 – IL motore che non parte: le temperature rigide, spesso sottozero, possono compromettere la fluidità del carburante Diesel, fino a bloccare il flusso di combustibile, con una conseguente impossibilità ad avviare l’autovettura. Ecco perché bisogna usare prodotti altamente innovativi come il nuovo TRATTAMENTO DIESEL INVERNALE CON ANTIGELO DI STP che garantisce un’efficacia fino a -26°C* (*a seconda del carburante di base e del sistema di aspirazione), specificamente formulato per evitare il congelamento del circuito di alimentazione è l’unico che protegge il motore fino a quelle temperature.

La sua formula ricca di sostanze attive con arricchitore di cetano per migliorare la messa in moto in inverno, aiuta a combattere la corrosione, mantiene puliti gli iniettori e previene la formazione dei depositi dannosi che si formano nel motore. Se usato regolarmente, ad ogni pieno, è inoltre ideale per ridurre le emissioni di gas di scarico, la fumosità, oltre che i consumi. Disponibile nel formato da 200 ml è adatto per tutti i motori diesel compresi i motori common rail, a iniezione indiretta e a iniezione diretta. Prezzo consigliato 6,17€

2 – IL parabrezza ghiacciato, che tanto tempo fa perdere al mattino, è un rischio concreto che mina pericolosamente la visibilità. MY CAR RIMUOVI GHIACCIO TRATTAMENTO ISTANTANEO è un prodotto professionale ideale per sciogliere e rimuovere istantaneamente il ghiaccio dal parabrezza, dai vetri e dalle serrature, sbloccandole. Se spruzzato sui vetri, l’innovativa Formula Barriera previene la formazione del ghiaccio. Adatto per detergere le superfici trattate, assicura inoltre una completa pulizia e ridona una perfetta visibilità.

Contiene infine particolari glicoli che rendono le spazzole più morbide e quindi più scorrevoli, aumentando la capacità di eliminare l’acqua sul parabrezza. Perfetto anche per mantenere elastiche le guarnizioni in gomma delle portiere alle temperature più rigide. È dotato di una particolare cannuccia appositamente studiata per un utilizzo mirato nelle serrature e nei punti difficili da raggiungere. La cannuccia può essere asportata per garantire l’erogazione più efficace sui vetri. Formato 400ml; Prezzo consigliato: 6,15€

3 – Il liquido lavavetri congelato: è importante verificare che il liquido lavavetri sia resistente alle basse temperature altrimenti lo si troverà ghiacciato al bisogno. MY CAR LAVAVETRO INVERNALE -55° per vaschetta: prodotto Super-concentrato Anticongelante che riduce efficacemente il punto di congelamento fino a -55° centigradi (se usato puro).

Grazie alla sua innovativa formulazione, deterge e sgrassa ridonando una visibilità chiara e perfetta senza lasciare aloni, con effetto immediato. Previene la formazione di calcare negli spruzzatori ed è ideale anche per i lavafari. La speciale formula rende le spazzole più scorrevoli facendole, quindi, durare più a lungo ed aumentando la capacità di eliminare efficacemente l’acqua dal parabrezza. Formato 250ml; Prezzo consigliato: 3,46€

4 – I tergicristalli rovinati. Un vetro ben asciutto permette alle setole dei tergicristalli di scorrere bene senza rovinarsi a contatto con il ghiaccio. Le spazzole dei tergicristalli non devono essere secche, smangiate oppure storte; la loro superficie di contatto con il vetro deve essere il più omogenea possibile.

5 – La batteria scarica.

Se l’auto è lasciata all’aperto per molto tempo, soprattutto di notte, il rischio è di ritrovarsi con la batteria completamente scarica, specialmente se già vecchia. È quindi importante mantenerla in perfetta efficienza, controllando lo stato di salute della batteria, sia a livello di mantenimento della carica che di potenza di spunto, quella che serve per mettere in moto l’auto.

Ultima modifica: 13 novembre 2019

In questo articolo