Audi al Consumer Consumer Electronics Show con il top della tecnologia

259 0
259 0

Audi al CES di Las Vegas 2020 si presenta con le più avanzate e tecnologicheproposte dedicate alla mobilità. Il meglio del futuro prossimo, con la piccola AI:ME Concept (vista a Shanghai) o l’eclusiva Q4 e-tron Concept (presentata al Salone di Ginevra) e la e-tron Sportback, già prenotabile.

Un tris importante. AI:ME Concept è una citycar a guida autonoma. Elettrica e compatta, ma con uno spazio interno notevole. Una sorta di ufficio o mini-appartamento viaggiante. Casa e lavoro su quattro ruote, chiamata non a caso “Third Living Space”. Con tecnologia per interagire durante il viaggio. Spettacolari l’head-up display 3D, realizzato con Samsung, lo “screen on demand”, uno schermo Oled trasparente da 122 cm di larghezza.

In particolare lo Audi head-up display 3D mixed reality è  in grado di abbinare oggetti reali e immagini virtuali. Le immagini mostrate dall’Audi head-up display 3D mixed reality appaiono fluttuare davanti al conducente a una distanza di 8/10 metri.

Mediante una specifica visualizzazione, questa distanza virtuale può superare i 70 metri. Gli occhi, focalizzati sulla visione a lungo raggio, non devono modificare la messa a fuoco. Un valore aggiunto sul fronte della sicurezza. Sono Presenti due visori di realtà virtuale, una connessione ovviamente totale e anche un programma wellness.  In viaggio AI:ME Concept è controllata con la voce e anche con lo sguardo. 

L’intelligenza artificiale di Audi

Il progetto Audi Intelligence Experience (AIE) prefigura la futura interazione tra auto e passeggeri/guidatore.  Una sorta di assistente intelligente alla mobilità quotidiana. La navigazione con capacità di autoapprendimento è già integrata: il futuro di Audi prevede un ambiente dove l’auto analizza le funzioni e le regolazioni preferite, dalla posizione di seduta alla funzione massaggio, dai dispositivi multimediali alla guida a destinazione, dall’illuminazione interna all’umidità dell’aria sino alla temperatura o alla profumazione dell’abitacolo.

Le prossime Audi riconosceranno le preferenze in pochi secondi e le attiveranno o regoleranno automaticamente. La vettura potrà gettarsi anche sulle condizioni psicofisiche del guidatore, rilevate sulla base dello stile di guida e di funzioni vitali quali la temperatura cutanea e il polso, monitorate da sensori. Passi in avanti per comfort, benessere e passeggeri delle auto con i quattro anelli.

Ultima modifica: 7 gennaio 2020

In questo articolo