La nuova coppia nell’automotive, Stellantis e Amazon in auto verso il futuro

114 0
114 0

Stellantis e Amazon hanno annunciato una serie di accordi globali e pluriennali «per sviluppare esperienze connesse customer centric su milioni di veicoli».

La nuova intesa tende favorire la transizione del settore della mobilità verso un futuro sostenibile. L’accordo, che coinvolge Amazon Devices, Amazon Web Services (Aws) e Amazon Last Mile consentirà a Stellantis di accelerare la sua trasformazione in azienda tecnologica di mobilità sostenibile.

Le società collaboreranno per implementare la tecnologia e l’esperienza software di Amazon in tutta l’organizzazione di Stellantis. Il processo coinvolgerà le fasi di sviluppo del veicolo, la costruzione di esperienze connesse a bordo delle auto e la formazione della prossima generazione di ingegneri del software automobilistico.

Stellantis e Amazon, collaborazione sui sistemi di bordo connessi in auto

Insieme, le due società daranno vita a una suite di prodotti e servizi. Che si integrerà con la vita digitale dei clienti, attraverso aggiornamenti periodici del software.

«La collaborazione con Amazon è parte integrante della crescita delle nostre capacità. Basata sia sullo sviluppo di competenze interne, che su collaborazioni con i maggiori leader tecnologici». Ha affermato Carlos Tavares, ceo di Stellantis.

«L’industria dell’automotive è nel mezzo di una profonda trasformazione. Nei prossimi venti anni abbiamo l’opportunità di ridefinire la mobilità e le auto», Spiega Tavares, ospite al Ces 2022 di Las Vegas, dove sono stati presentati i nuovi modelli di 500 elettrica.

Stellantis e la sua nuova strategia

Il primo marzo sarà illustrata la strategia del gruppo al 2030.

Leggi ora: Tavares su Stellantis «Siamo a piena velocità sulle auto elettriche»

 

 

Ultima modifica: 7 gennaio 2022