Waymo inizia i test pubblici di guida autonoma a San Francisco

1180 0
1180 0

Waymo ha iniziato i test dei suoi robotaxi a guida autonoma sulle strade di San Francisco. Si tratta del secondo passo dopo l’esordio del 2020 in Arizona, a Phoenix, ora tocca alla California, terreno di casa per la controllata di Google.

A Frisco opera una flotta di veicoli senza conducente a disposizione dei cittadini, con il servizio del ride-hailing. Le auto utilizzate da Waymo sono le elettriche Jaguar I-Pace, a disposizione degli abitanti dell’area meridionale e occidentale della città.

Waymo inizia i test di guida autonomia a San Francisco - Jaguar I-Pace 1
Le Jaguar I-Pace di Waymo a guida autonoma

A brodo c’è un operatore

I Suv elettrici sono dotati di di lidar, sensori e telecamere. La guida è autonoma, ma in presenza di un operatore, pronto a intervenire in caso di emergenza, imprevisti o eventuali guasti: la sicurezza prima di tutto.


Il servizio di trasporto con guida autonoma inizialmente in California non è aperto a tutti. Coinvolge un numero chiuso di iscritti, scremato da una selezione.

Dei collaudatori, anche se inattivi, che per accedere al ride-hailing sulle I-Pace hanno sottoscritto un accordo di riservatezza dettagliato. Infatti potranno comunicare le loro impressioni solo a Waymo non a terzi. Entro il 2024 il servizio a San Francisco sarà esteso a tutti i cittadini. I tempi sono a medio termine.

Leggi ora: FCA e Google ampliano l’accordo per la guida autonoma ai veicoli commerciali

Ultima modifica: 26 agosto 2021

In questo articolo