Veicoli a guida autonoma a New York a partire dal 2018

988 0
988 0

Le auto a guida autonoma potrebbero iniziare a girare per le strade di New York già a partire dal 2018. Saranno più precisamente dei mezzi impegnati in test su strada, proprio come quelli già attivi in California.

Sembra infatti che sia in corso un processo di cambiamento nelle normative che regolano la circolazione dei veicoli sul territorio della metropoli americana. Finora, infatti, una vecchia legge di 45 anni fa ha ostacolato anche solo la possibilità di fare delle prove, obbligando il conducente ad avere almeno una mano sul volante a veicolo in movimento.

Una regola che è apparsa fin troppo limitante e superata agli occhi della Greater New York Automobile Dealers Association (GNYADA), l’associazione che gestisce il New York Auto Show. Lavorando a stretto contatto con il governatore dello stato di New York Andrew Cuomo, quelli della GNYADA sono riusciti infatti a far mettere in pausa la vecchia legislazione, permettendo in questo modo l’inizio di test in un’area metropolitana così importante, in attesa, nel frattempo, che si arrivi a una normativa più coerente con l’attuale livello tecnologico.

Le parole di Mark Schienberg, presidente della GNYADA, spiegano bene il senso e la portata di tale questione: “Il nostro coinvolgimento è iniziato mentre stavamo pianificando la Empire State of Mobility Conference per il New York Auto Show di quest’anno. Ci siamo resi conto che non saremmo stati in grado di mettere in campo eventuali dimostrazioni di veicoli autonomi per i funzionari del governo e per i media. E tutto ciò non aveva senso. Il mondo intero guarda a New York City come il luogo dove iniziano le tendenze, eppure non c’era possibilità di testare questa importante tecnologia nella città più popolosa e diversificata della nazione”.

Ultima modifica: 10 aprile 2017