Tesla Autopilot, Musk annuncia la guida autonoma a livello 5 entro il 2020

948 0
948 0

Tesla Autopilot, Elon Musk ha annunciato la guida autonoma di livello 5 entro il 2020. Di cosa si tratta? Il quinto livello del self drive prevede che il guidatore sia sollevato da ogni responsabilità e comando al veicolo. Volante e pedali (in teoria) non servono più. E’ il gradino più alto.

Musk ha lanciato la “bomba” al World Artificial Intelligence Conference di Shanghai. Affermando: “Ritengo che completeremo le funzionalità base entro quest’anno“.

Leggi anche: Tesla supera Toyota: è la Casa auto con più valore in borsa

Musk, come spesso, va controcorrente. Quando la maggior parte delle Case auto ha rallentato le prospettive a breve e medio termine di guida autonoma totale, il patron di Tesla rilancia. Il tema rimane delicate, sia per i costi di sviluppo, le questioni legali, nazione per nazione, riguardo la circolazione e infine anche l’accoglienza di clienti e passeggeri,

Ricordiamo che in Italia e in Europa il sistema più avanzato (e legalmente accettato dai vari codici di circolazione) è quello del livello 2. Ovvero con i sistemi che controllano ed eventualmente correggono l’azione di sterzo, freno e acceleratore. Con il comando che resta sempre una responsabilità del guidatore.

Alla base l’Autopilot

Il sistema di Tesla si chiama Autopilot e su tutti i modelli in commercio dispone di 8 telecamere, di 12 sensori a ultrasuoni e del radar frontale. In teoria già pronto per molti aspetti. Forse siamo noi a non essere pronti.

Elon Musk - ottimo l'ultimo trimestre
Elon Musk e Tesla Model 3

Leggi anche: Tesla Supercharger, le stazioni in Europa oltre quota 2.000. Oltre 18.000 colonnine.

Ultima modifica: 15 luglio 2020

In questo articolo