Robocar, la prima vettura a guida autonoma a girare a Goodwood

2901 0
2901 0

Detto e fatto. La Robocar è diventata la prima auto a guida autonoma a competere nella Hillclimb del Festival di Goodwood. La vettura della Roborace ha completato il percorso senza incidenti. Il sistema di sensori ha funzionato alla perfezione, visto che il percorso era pieno di ostacoli come alberi, balle di fieno e muri di selce.

Un’impresa che, ad esempio, non è riuscita alla Mustang a guida autonoma. Nonostante ci fosse un guidatore di sicurezza dietro il volante per ogni emergenza, l’auto americana ha urtato diversi ostacoli. I sensori disposti in tutta la vettura danno alla Robocar una visione a 360 gradi di ciò che la circonda. Le informazioni registrate dai radar, camere e dal sistema GPS vengono poi convogliate in un computer hi-tech con un algoritmo di intelligenza artificiale che permette all’auto di guidare da sola.

La Robocar pesa “solo” 1.350 kg e i suoi quattro motori elettrici da 135 kWh producono una potenza superiore ai 500 cavalli. “Siamo veramente contenti che il nostro team sia riuscito a compiere questa impresa epocale”, ha detto Rod Chong, vice Ceo di Roborace. “Speriamo che tutto ciò serva ad attirare l’attenzione sugli spettacolari progressi che sta facendo l’industria automobilistica. La Robocar è ambasciatrice delle future tecnologie che vedremo sulle strade. Speriamo che prove come questa aiutino a cambiare la percezione delle persone sui veicoli a guida autonoma”.

Ultima modifica: 17 luglio 2018

In questo articolo