Ford e Cavnue progettano una strada per auto a guida autonoma in Michigan

742 0
742 0

Per rendere ancora più sicure le auto a guida autonoma, una soluzione può essere quella di permettere loro di circolare solo lungo strade appositamente studiate. Negli Stati Uniti Ford sembra aver sposato proprio questa idea. L’Ovale Blu è infatti il principale finanziatore di una startup chiamata Cavnue che sta lavorando, assieme al Dipartimento dei Trasporti del Michigan, per costruire una corsia dedicata alle auto a guida autonoma lungo un tratto di circa 40 chilometri sull’autostrada I-94.

Cavnue ha già raccolto circa 130 milioni di dollari di finanziamenti, buona parte provenienti proprio da Ford, per progettare e realizzare concretamente quello un “corridoio connesso”. Il tratto di strada dedicato alle auto a guida autonoma sarà accessoriato con una serie di infrastrutture in grado di comunicare con i veicoli e riceverne gli imput: in sostanza si basa su un sistema V2I (Vehicle to Infrastructure).

Secondo la startup, lungo questi corridoi connessi i veicoli dotati di sistemi di guida autonoma saranno in grado di percorrere i propri percorsi più velocemente e a distanze più ravvicinate fra loro: il sistema si basa infatti anche sulla tecnologia V2V (Vehicle to Vehicle), che prevede una comunicazione costante tra veicoli connessi.

Il primo tratto sperimentale che verrà preparato da Cavnue si trova fra Detroit e Ann Arbor. Su questa corsia speciale verranno raccolti tutti i dati necessari per migliorare e ampliare il sistema, con l’obiettivo di costruire una rete di corridoi connessi in tutto il sud-est del Michigan. Se l’idea dovesse funzionare, ovviamente, Cavnue ha intenzione di proporre il sistema in tutto il territorio degli Stati Uniti.

Siccome Ford è il principale finanziatore del progetto, Cavnue utilizzerà per i suoi test veicoli dell’Ovale Blu accessoriati con sistemi di guida autonoma.

Al momento non è ancora nota la data di inizio del progetto.

Ultima modifica: 29 aprile 2022