Easy Ride, il primo servizio di mobilità robotizzato di Nissan

345 0
345 0

Nissan ha recentemente presentato Easy Ride, un nuovo servizio di mobilità robotizzato realizzato in collaborazione con l’azienda giapponese DeNA. Si tratta di un progetto che sfrutta le tecnologie di guida autonoma per offrire un servizio alternativo di trasporto su quattro ruote, con il quale le persone possono spostarsi da una parte all’altra della città attraverso una flotta di taxi senza conducente: un po’ come Uber.

Leggi anche: Uber, da Volvo 24 mila vetture per la guida autonoma

VIA ALLA SPERIMENTAZIONE

Al momento il progetto è solo sui tavoli di lavoro delle due aziende, ma dal prossimo anno (dal 5 al 18 marzo 2018) in Giappone cominceranno i primi test su strade pubbliche, presso il distretto Minatomirai di Yokohama.

LA COLLABORAZIONE NISSAN-DENA

Nissan e DeNa hanno iniziato a collaborare lo scorso gennaio, con l’obiettivo di realizzare un sistema di mobilità alternativo nel campo del self driving. Nissan ha messo in campo la propria esperienza maturata nel progetto Nissan Intelligent Mobility, che si occupa di tecnologie di guida autonoma, elettrificazione e auto connesse. DeNA porta invece in dote le proprie competenze nel campo di internet e intelligenza artificiale come strumenti per sviluppare e gestire servizi di mobilità senza conducente.

COME FUNZIONA EASY RIDE

Il servizio Easy Ride propone la possibilità di spostarsi a bordo di veicoli senza doversi occupare della guida, fornendo agli utenti un’apposita applicazione per prenotare il mezzo, scegliere l’itinerario ed effettuare il pagamento. Niente di nuovo dunque a livello teorico.

Il servizio sarà offerto in più lingue e permetterà di selezionare anche mete consigliate dal software e percorsi turistici in linea con le preferenze dell’utente. Avrà anche un sistema di monitoraggio da remoto, per la verità non ancora definito nei dettagli, per garantire la sicurezza dei passeggeri.

COME PARTECIPARE AI TEST

Nissan e DeNA stanno selezionando i possibili partecipanti ai test del prossimo marzo. Per avere informazioni e provare a candidarsi (entro il 15 gennaio 2018) basta andare sul sito dedicato, easy-ride.com.

Ultima modifica: 6 dicembre 2017