Early Rider Program, Waymo perfeziona i test di guida autonoma

544 0
544 0

Waymo ha lanciato da un anno il programma Early Rider Program in Arizona. Si tratta di un servizio che aiuta a sviluppare la tecnologia della guida autonoma. Sostanzialmente, gli utenti che si sono iscritti vengono trasportati su veicoli senza conducente per testare il sistema. Ora Waymo, la divisione di Google incaricata dello sviluppo della tecnologia self-drive, vuole ulteriormente perfezionare il servizio.

Secondo quanto sostiene il network KTAR News, sono 400 i residenti in Arizona che hanno aderito al programma. Queste persone vengono portate in giro dalle Chrysler Pacifica dotate della tecnologia Waymo. I passeggeri hanno fra i 9 e i 69 anni e utilizzano i minivan per andare a scuola, al lavoro o per altre attività quotidiane. Dall’aprile 2017 più di 20 mila persone hanno fatto richiesta per essere inseriti nel servizio Early Ride Program.

I feedback degli utenti sono fondamentali per perfezionare il servizio. Waymo vorrebbe lanciare un sistema di trasporto autonomo su larga scala negli Stati Uniti dalla fine dell’anno. Fra gli aspetti sui quali la società vuole lavorare c’è l’interazione con i passeggeri.

Dai feedback si sottolinea come i passeggeri abbiano spesso domande da fare, ma nessuno al quale chiedere. Waymo sta quindi lavorando a un sistema di conversazione one to one attraverso lo sviluppo di una app per smartphone. Fra le altre cose si sta studiando un sistema per svegliare in maniera gentile a fine corsa i passeggeri che si addormentino durante il viaggio.

Ultima modifica: 26 giugno 2018