Connettività 5G senza soluzione di continuità, le auto segnalano i pericoli stradali oltre i confini nazionali

2889 0
2889 0

Come si può garantire in futuro una connettività 5G transfrontaliera senza soluzione di continuità? Questa è la domanda a cui l’iniziativa 5GCroCo sta rispondendo in uno scenario di test transfrontaliero. Nel progetto finanziato dall’UE, la comunicazione 5G viene sperimentata al confine tra Germania e Francia e al confine tra Germania e Lussemburgo.

Le connessioni 5G dei veicoli che viaggiano da Forbach in Francia o da Schengen in Lussemburgo verso la Germania vengono trasferite senza soluzione di continuità dalle reti di Orange e POST Luxembourg alla rete di Deutsche Telekom in Germania. Questo assicura che i servizi di guida connessa mission-critical siano sempre disponibili lungo la strada. Per questi test, i siti di rete di accesso radio 5G esistenti sono stati equipaggiati con componenti di rete mobile aggiuntivi di Ericsson per stabilire una rete di prova 5G basata su principi simili agli approcci delle reti campus, ma su scala più ampia.

I veicoli avvertono del pericolo imminente

Nel percorso di progettazione e realizzazione di veicoli a guida autonoma, le case automobilistiche stanno sviluppando sensori che consentono di riconoscere l’ambiente circostante e di controllare le auto. Nonostante il numero crescente di sensori presenti nel veicolo, la percezione dell’ambiente circostante da parte del mezzo rimane ancora limitata. In alcune situazioni, i sistemi di sensori autonomi spesso non sono in grado di anticipare e localizzare gli eventi pericolosi sulla strada. Questo può innescare una frenata di emergenza, una manovra di guida pericolosa o portare a una collisione.

5G e ACCA

Nell’ambito del progetto, Stellantis e Renault hanno fornito veicoli dotati del servizio connesso Anticipated Cooperative Collision Avoidance (ACCA), che consente di ricevere avvisi sui pericoli. 

Questi possono essere ingorghi stradali o veicoli in panne che bloccano la strada. Mentre i veicoli in panne di solito rimangono fermi in un punto, la parte finale dell’ingorgo è in continuo movimento. Questo aspetto risulta particolarmente pericoloso in prossimità di una curva o una collina.

Il servizio ACCA consente di rilevare la posizione attuale della fine dell’ingorgo. A tal fine, analizza informazioni come i dati anonimi sul loro status stato trasmessi al cloud dai veicoli presenti nelle vicinanze. In questo modo, la posizione della fine dell’ingorgo viene determinata in tempo reale.

I veicoli che si avvicinano al punto pericoloso vengono avvisati con informazioni precise. L’obiettivo è quello di evitare manovre di guida pericolose come la frenata di emergenza o di segnalare il pericolo di manovre inaspettate da parte dei veicoli che precedono grazie a una segnalazione preventiva. Il servizio ACCA viene eseguito su un’infrastruttura cloud di Mobile Edge Computing, integrata nelle reti mobili per supportare comunicazioni e calcoli a bassa latenza per servizi mission-critical.

Ultima modifica: 28 giugno 2022