BMW R 1200 GS a guida autonoma

635 0
635 0

BMW R 1200 GS a guida autonoma, ecco i primi passi. Nell’area test del gruppo BMW di Miramas, nel sud della Francia, una BMW R 1200 GS, muovendosi come per magia, ha fatto il suo primo giro davanti ai giornalisti presenti.

Sviluppato dall’ingegner Stefan Hans e dal suo team, il veicolo parte in modo indipendente, accelera, gira nel tortuoso circuito di prova e rallenta in maniera indipendente fino a fermarsi.

Realizzata per sviluppare sistemi di sicurezza e comfort

Con questo sviluppo avveniristico, BMW, in qualità di promotore dell’innovazione tecnica nel settore del motociclismo, non intende una moto completamente indipendente. Piuttosto, la tecnologia di base servirà da piattaforma per lo sviluppo di futuri sistemi e funzioni che rendano le due ruote ancora più sicure e confortevoli, e che aumentino il piacere di guida.

L’obiettivo per lo sviluppo di questo prototipo è quello di raccogliere ulteriori conoscenze sulle dinamiche di guida in moto al fine di rilevare immediatamente situazioni pericolose e quindi supportare il conducente con sistemi di sicurezza appropriati, ad esempio nella svolta ad un incrocio o durante una brusca frenata.

Ultima modifica: 29 ottobre 2018

In questo articolo