BMW iNext, la super elettrica a guida autonoma nel 2021

830 0
830 0

BMW iNext, la futura auto elettrica e a guida autonoma del Marchio bavarese è attesa per il 2021. Sarà l’alfiere della gamma green del Gruppo, un modello molto avanzato. Potrebbe essere definita l’ammiraglia verde, una sorta di manifesto delle capacità di BMW.

Dotata di propulsione elettrica e di avanzate caratteristiche di Self Drive. Infatti la BMW iNext sarà evoluta alla guida autonoma di terzo livello. Che significa condizionale, in grado di gestire l’auto e comunque seguire gli ordini del pilota. Ma sarà predisposta anche per un upgrade al quarto livello. Ovvero la guida autonoma selettiva, dove l’auto può viaggiare da sola, monitora il tragitto grazie ai sensori.

Un concentrato di tecnologia, grazie alla sinergia con Intel e Mobileye, che sarà prodotto nell’impianto Dingolfing. Vicino a dove sono assemblate le Serie 5 e le Serie 7 ibride (e anche quelle a motore termico). Una zona strategica dove sono costruiti anche i motori elettrici e le batterie. Gli altri modelli green della gamma BMWi, ovvero la i3 e la i8, sono invece assemblati a Lipsia.

Futuro solo elettrico? Per BMW non sarà così

La BMW iNext sarà un’auto tanto avanzata quanto esclusiva. Se la guida autonoma sta diventando un must, le auto elettriche aumenteranno di molto. Ma non diventeranno la maggioranza. BMW stima che per il 2025, al massimo il 25% della sua produzione sarà composta da auto elettriche e ibride.

Ultima modifica: 3 maggio 2017