Williams: sviluppa un telaio per le auto elettriche pronto all’uso il FW-EVX

850 0
850 0

La Williams, casa di produzione automobilistica inglese, ha sviluppato la piattaforma FW-EVX per i veicoli elettrici di produzione in serie.

Williams Advanced Engineering ha recentemente svelato alla stampa le proprie innovative tecnologie relative al nuovo concetto aziendale di piattaforma di veicoli elettrici FW-EVX. La nuova piattaforma è stata presentata da Williams in occasione del Low Carbon Vehicle Show, tenutosi in Gran Bretagna lo scorso anno. La piattaforma FW-EVX ha integrato le innovazioni relative al design del pacco batterie, l’assorbimento, il raffreddamento e altri sistemi innovativi sviluppati da Williams, all’interno di un telaio particolarmente compatto e leggero, in grado di adattarsi all’impiego in veicoli di segmento C, C-D e D.

Per quanto riguarda i veicoli di segmento C, la nuova piattaforma FW-EVX ha il peso di soli 955 chilogrammi. La piattaforma comprende sospensioni a forcella oscillante, fino a quattro motori, trasmissione 4 WD, sterzo e infine un pacco di batteria agli ioni di litio, del peso di 350 chilogrammi e della capacità di 80 kWh.

Williams Advanced Engineering ha esplicitato che vi è l’interesse di gruppi nutriti di clienti per la sua nuova piattaforma FX-EVX; si tratta di produttori di veicoli che sono alla ricerca di una piattaforma EV di ultima generazione. Tra le caratteristiche ricercate da questi nuovi operatori dell’industria automotive devono necessariamente esserci i vantaggi di un design altamente integrato. Il direttore tecnico della casa di produzione Williams, Paul Mc Namara ha dichiarato che i veicoli costruiti sulla piattaforma FW-EVX sono certamente più leggeri, ma anche più sicuri, più ecologici e molto più economici.

L’innovazione della Williams Advanced Engineering propone dei moduli batteria portanti ad alta resistenza, che contribuiscono alla struttura del veicolo. Inoltre il sistema prevede il raffreddamento della temperatura massima delle celle della batteria: in questo modo si elimina la necessità di monitorare la temperatura delle singole celle. Vi è ancora un’evidente propensione all’innovazione, soprattutto nell’uso di alcuni materiali, come il carbonio, per ridurre il peso e semplificare l’assemblaggio. Williams ha inoltre deciso di utilizzare per la costruzione dei suoi nuovi veicoli elettrici un design di inverter su misura; in questo modo è possibile integrare al meglio il pacchetto del veicolo, oltre che il costo complessivo e il packagin. Anche il numero delle componenti utilizzate viene ottimizzato grazie ad una sistematica di integrazione del design in tutti i sistemi.

Per quanto riguarda infine il telaio, i binari ne migliorano certamente il raffreddamento, oltre che l’aerodinamica e la protezione di tutti gli impianti.

Ultima modifica: 14 maggio 2018