La prossima Volvo XC90 avrà guida autonoma di livello 4

599 0
599 0

La terza generazione di Volvo XC90 avrà la tecnologia di guida autonoma di livello 4. Il nuovo Suv arriverà nel 2021, costruito nello stabilimento americano di Charleston. Come la S60 presentata in settimana. Il sistema dovrebbe chiamarsi Highway Assist. L’indiscrezione è stata confermata dal responsabile ricerca e sviluppo di Volvo a TheCarConnection.

Sui modelli attuali è già presente il Pilot Assist. Questo sistema permette alla vettura di sterzare, accelerare e frenare in maniera autonoma fino a una velocità di 130 km/h. Grazie al nuovo sistema Highway Assist, la nuova generazione di XC90 permetterà di trasportare “passeggeri che dormono”. Queste sono proprio le parole utilizzate da Henrik Green, vice presidente senior di Volvo. Un notevole passo avanti rispetto all’attuale tecnologia, l’ha definito.

Come detto, bisognerà aspettare il 2021 quando è previsto l’arrivo della terza generazione del Suv svedese. Con un livello 4 di guida autonoma, la vettura è in grado di guidare da sola. Vengono comunque conservati volante e pedaliera nel caso il guidatore umano voglia riprendere il controllo della vettura. A differenza del livello 5, nel quale gli strumenti di controllo classici potrebbero anche sparire. La tecnologia che sarà utilizzata sul nuovo XC90 è già stata testata in Svezia, vicino a Goteborg e avrà un costo a quattro cifre.

Ultima modifica: 23 giugno 2018