La Volvo XC40 ottiene le cinque stelle Euro NCAP

509 0
509 0

La Volvo XC40 ha portato a termine i test Euro NCAP 2018 con la valutazione massima prevista, ovvero le cinque stelle. Ciò consente alla XC40 di entrare a far parte, insieme ai modelli Serie 60 e 90, del “club” delle vetture più sicure oggi in circolazione.

La sessione di prove Euro NCAP 2018 è stata una delle più difficili fra quelle condotte fino ad oggi. Nuove e più impegnative sfide introdotte nell’ambito delle tecnologia di sicurezza hanno determinato l’inclusione di test di rilevamento dei ciclisti con attivazione della frenata automatica e test dei sistemi di mantenimento della corsia di marcia. Complessivamente, la nuova XC40 si è aggiudicata il punteggio più elevato per la sicurezza fra tutte le vetture valutate in base al nuovo regime di prove.

La nuova XC40 è una delle automobili più sicure oggi sul mercato”, ha commentato Malin Ekholm, responsabile del Centro Sicurezza di Volvo Cars. “La sua dotazione standard comprende una gamma di dispositivi di sicurezza ineguagliata da qualsiasi altro SUV compatto. Si aiuta chi guida a individuare ed evitare potenziali cause di collisione, a rimanere nella corsia di marcia e a minimizzare le conseguenze dell’impatto in caso di uscita di carreggiata accidentale”.

Tutte le vetture Volvo collaudate e attualmente in vendita hanno ottenuto la massima valutazione nei rispettivi test Euro NCAP. Lo scorso anno. La XC60 è stata valutata come il fuoristrada di grandi dimensioni dalle migliori prestazioni complessive. Inoltre come la vettura più performante in assoluto nella classifica Best In Class per la sicurezza pubblicata da Euro NCAP nel 2017. Alla XC90 era stato assegnato lo stesso riconoscimento nel 2015.

Lo scorso marzo, la XC40 si è aggiudicata il titolo di Auto dell’Anno Europea 2018. La prima Volvo in assoluto a ricevere questo prestigioso premio. Da allora la XC40 è rimasta nella classifica dei modelli a marchio Volvo più venduti. La Casa ha annunciato in maggio l’intenzione di ampliare la produzione presso i suoi stabilimenti in Europa e in Cina al fine di soddisfare la grande richiesta di questo nuovo modello.

Ultima modifica: 21 luglio 2018