Volvo pensa a XC20 per esplorare il segmento dei Suv compatti

1728 0
1728 0

Nel futuro di Volvo potrebbe esserci una XC20. I vertici della Casa svedese hanno rivelato che starebbero pensando di entrare nel segmento dei Suv compatti con il lancio di una nuova serie. La sfida è quella di misurarsi in un mercato dalla vasta domanda e che vede protagoniste vetture come Audi A1, Mini Coutryman, 500X e così via.

Ne ha parlato ad Autoexpress il capo del settore ricerca e sviluppo di Volvo, Henrik Green. “La richiesta di auto più piccole e convenienti è sempre maggiore – ha detto -. Questo tipo di clienti vuole però lo stesso tipo di tecnologie, di sistemi di sicurezza e di connettività che trova nelle vetture di segmento superiore“.

La nuova serie dovrebbe chiamarsi XC20 e basarsi sulla piattaforma (CMA) del nuovo Suv XC40 che verrà presentato da qui a poco. Si darà vita a un progetto V20-XC20 con l’idea di lanciare la nuova vettura sul mercato entro il 2020. Da questo modello potrebbe poi svilupparsi anche una serie di berline con la sigla S20 a tre volumi.

La piattaforma CMA si può rimpicciolire e la lunghezza non è un problema – ha sottolineato Green – Il compromesso riguarda lo spazio per le gambe che si desidera nei sedili posteriori“.

Ultima modifica: 28 aprile 2017