Volvo cala la tripletta con il B SUV elettrico nel 2021

218 0
218 0

Volvo prepara la tripletta di SUV a batterie. Dopo XC40 P8 Recharge da 408 cavalli, ma prima di XC90 BEV prevista per il 2022, dovrebbe arrivare un modello più piccolo. il B SUV elettrico. Destinato quindi a fare grandi numeri.

Leggi anche: la piccola crossover elettrica si chiamerà C40?

Lo sostiene l’autrvole Automotive News Europe ha attinto da fonti interne di Volvo che la Casa ha intenzione di completare il trio elettrico a ruote alte con un piccolo SUV (XC40 è 4,43 metri di lunghezza).

Il nuovo utility vehicle urbano sarà realizzato sulla piattaforma SEA (acronimo di Sustainable Experience Architecture). Architettura che la proprietaria Geely ha fatto esordire su Lynk&Co con Zero Concept: una sinergia prevedibile.

Un pianale più efficiente

Si prospetta più efficiente di XC40, realizzata sull’architettura CMA, flessibile (per termiche, ibride ed elettriche) ma per forza di cose non fatta sulle curve per le BEV. Il prototipo di Lynk&Co è stato annunciato con 700 chilometri di autonomia. Sarebbe eccezionale su una “piccola”.

Volvo XC40 Recharge: la produzione a Ghent, Belgio

Ultima modifica: 8 ottobre 2020