Volkswagen T-Roc, prova su strada del 1.6 Diesel. Efficienza e bassi consumi | VIDEO

2955 0
2955 0

T-Roc, il B-Suv di Volkswagen di cui in soli 8 mesi sono state vendute oltre 20 mila unità, piazzandosi al primo posto fra i crossover benzina più venduti in Italia, ora è disponibile anche con il nuovo motore turbodiesel da 1598 cc con filtro SCR. Motore già molto apprezzato su altri modelli del gruppo, come per esempio la Golf.

Il Diesel di 1.6 litri è “su misura” per il crossover VW

Dunque quasi nulla di nuovo sul fronte estetico. Ma importanti aggiornamenti sotto il cofano. Il T-Roc 1.6 TDI SCR vanta 115 cv, una coppia molto buona di 250 Nm da 1.750 giri. E un’accelerazione discreta da 0-100 km/h in 10, 9 secondi, una velocità massima di 187 km/h. Il bagagliaio di 445 litri (95 litri in più di quello della 500X) a sedili abbassati può arrivare fino a 1290 litri. Due le versioni importate in Italia, Style e Advanced.

La prova del 3 cilindri (1.0 litro) benzina di QN Motori

Il prezzo del 1.6 TDI parte da 27.150 euro, cioè circa 4 mila euro in più rispetto al T-Roc con motore benzina TSI 1.0 da 115 cv. Ma li vale tutti, a partire dalle dotazioni di serie fin dalla versione Style. Dotata di gruppi ottici posteriori a Led, fendinebbia anteriori, Composition Media da 8 pollici, App-Connect, Connectivity Pack, cerchi di lega leggera da 17 pollici, Cruise control adattivo Acc, Front Assist, Lane Assist, Fatigue Detection, sensori di parcheggio Park Pilot anteriori e posteriori.

Listino

Sull’Advanced, in più troviamo: proiettori anteriori a Led, Climatronic, strumentazione digitale Active Info Display, cerchi di lega leggera da 18 pollici. Che cosa garantisce il nuovo motore? Soprattutto agilità e prestazioni brillanti in ogni condizione che fanno dal T-Roc 1.6 TDI un ottimo compromesso tra la forza di un suv e la versatilità di una sportiva compatta. Gli altri motori disponibili sono due benzina da 115 e 150 cv e il turbodiesel da 150 cv. A entrambi i 150 cv si possono abbinare anche le quattro ruote motrici e il cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti.

Volkswagen T-Roc, prova del 1.6 Diesel. Efficienza e bassi consumi 2

Come va su strada

Trazione anteriore e cambio manuale a 6 marce, invece, per il nuovo T-Roc 1.6 TDI. Che si comporta bene su ogni percorso. L’abbiamo provato sia in autostrada sia sulle tortuose strade dell’entroterra veronese. L’impressione che ci ha fornito è ottima. Soprattutto abbiamo apprezzato la coppia che consente di affrontare ogni situazione senza dover scalare ogni volta la marcia.

Equipaggiamenti

Dunque elasticità e brillantezza quando, invece, occorre pigiare sull’acceleratore. E bassi consumi: percorrenza dichiarata di 23,3 km/litro. Emissioni contenute a 113 g/km di CO2.  L’infotainment, poi, è di facile utilizzo e basta collegare il proprio smartphone (Apple o Android che sia) per avere le nostre app sul display della vettura.

Dati Tecnici

Per esempio, nel test abbiamo provato a usare un navigatore alternativo, già presente sul nostro iPhone, rispetto a quello della vettura, e ci siamo trovati molto bene. Il prossimo anno la gamma B-Suv, che ormai rappresenta il 41 per cento del totale vendite suv e crossover, verrà arricchita dal T-Cross (un po’ più corto di circa 20 cm rispetto al T-Roc). E dal suv interamente elettrico I.D. Crozz.

Cesare Paroli

Ultima modifica: 22 marzo 2019

In questo articolo