Volkswagen presenta soluzioni di mobilità e guida autonoma allo ITS

677 0
677 0

Mobilità sostenibile e condivisa sono strettamente legate al self drive. Questo secondo Volkswagen che mostra alcune dei suoi progetti per il futuro prossimo alloITS World Congress di Amburgo, che si svolge da oggi al 15 ottobre. Una full immersion di progetti speciali.

Il VW ID.Buzz AD1

Una cinque giorni dedicata al “trasporto intelligente” con focus specifico sull’integrazione delle vetture nella rete elettrica e sull’uso dei dati per una mobilità ancora più sicura. Temi più che mai attuali

Il Gruppo di Wolfsburg “schiera” il meglio delle sue divisioni. Volkswagen Veicoli Commerciali, MOIA (start-up acquisita nel 2016, che lavora sull’interazione tra mondo digitale e e i servizi per il trasporto urbano), CARIAD (azienda del Gruppo specializzata sui servizi digitali), Elli e MAN Truck & Bus per i veicoli commerciali pesanti. Ma non solo: prevede anche progetti pilota, conferenze e interventi.

Ci sarà una simulazione di ridesharing in guida autonomia per evidenziare l’utilità di questo sistema con flotte per facilitare la mobilità urbana. E anche una dimostrazione con una ID.BUZZ AD1 in scala 1:2 che performerà davanti agli spettatori.

Le parole di Gernot Dollner, Senior Vice President Group Strategy del Gruppo Volkswagen introducono l’evento

I sistemi di trasporto intelligenti  giocano un ruolo fondamentale nella mobilità a prova di futuro, nelle città e non solo. Costituiscono il requisito di base per soluzioni di mobilità a zero emissioni. Connesse, sicure e su misura, e sono elementi chiave della strategia del Gruppo NEW Auto. Insieme ai nostri partner, renderemo la mobilità di persone e beni ancora più efficiente, sostenibile e confortevole“.

Leggi anche: Volkswagen Taigo arriva in Italia, prezzi e informazioni

Ultima modifica: 13 ottobre 2021