Il viceministro allo Sviluppo economico, Pichetto “I biocarburanti? Saranno protagonisti del futuro della mobilità”

670 0
670 0

L’intervento (in video) del viceministro allo Sviluppo Economico Gilberto Pichetto ha chiuso la due giorni di dibattiti sulla transizione ecologica della mobilità tenutasi a Milano e in diretta streaming nel corso di  #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità.

Pichetto, intervistato dal promotore di #FORUMAutMotive Pierluigi Bonora e da Maria Leitner (Rai TG2), ha fatto il punto della situazione sul settore automotive e sulla sfida che attende la mobilità nazionale ed europea.

Nei suoi interventi il viceministro ha evidenziato come:

il provvedimento sugli incentivi è ormai stato chiuso dal MISE e ora è all’attenzione di Palazzo Chigi. Arriverà nelle prossime ore o al massimo nei prossimi giorni la pubblicazione”. 

La preoccupazione sulla riconversione della filiera automotive è comprensibile, stiamo varando un piano di accompagnamento pluriennale. Per due-tre anni possiamo prevedere di sostenere economicamente la domanda, ma il grosso dei sostegni dovrà andare alla filiera attraverso nuovi strumenti flessibili come cassa integrazione, corsi di formazione e altre misure che permettano l’adeguamento del sistema industriale ”.

Siamo convinti della neutralità tecnologica, con l’utilizzo anche in futuro di nuovi motori endotermici che non generano emissioni nell’atmosfera. Sul fronte dei biocarburanti, ad esempio, rappresentiamo un’eccellenza che non viene però tenuta in adeguata considerazione Servirà un dialogo costante con l’Europa su questi temi”.

La questione Gigafactory di Termoli è ormai definita, manca solo l’ufficialità con la firma di Daimler, socio del consorzio Acc di cui fa parte Stellantis”.

Ultima modifica: 22 marzo 2022