Viabilità Bologna, stop alla bretella per unire Pianoro a Sasso Marconi

328 0
328 0

«La bretella Sasso Marconi Pianoro non si farà, non essendo prevista nell’attuale Piano integrato dei trasporti. E nemmeno in quello 2025 in fase di attuazione».

E’ la posizione dell’esecutivo dell’Emilia Romagna esplicitata in commissione Territorio dal sottosegretario alla presidenza della Giunta dell’Emilia Romagna Davide Baruffi. Che ha risposto a un’interrogazione del consigliere di Rete Civica Marco Mastacchi.

Leggi anche: Uber arriva a Bologna, tutte le novità

Botta e risposta

«Questo tema non ha ricevuto l’importanza che ha». Ha detto il consigliere. «Sarà necessario riprendere il discorso in altre sedi. Preannuncio che non mi fermerò qui. Anche perché giustificare la scelta di non costruire questa importante via col tema del consumo di suolo è un approccio limitativo». Una posizione di «totale insoddisfazione».

Scaturita dalla risposta del sottosegretario che ha spiegato. «La bretella Pianoro Sasso Marconi non è prevista nel Prit vigente né nel Prit 2025 in fase di adozione. In quanto, in linea con ciò che è previsto dalla normativa sul consumo di suolo, il nuovo Piano ha confermato solo le infrastrutture, per la parte stradale, già previste e ancora non attuate. Non è stata evidenziata l’esigenza di introdurre questo nuovo asse nell’ambito metropolitano bolognese».

Leggi anche: Ducati consegna 25 Multistrada 950 al Reparto Sicurezza Stradale della Polizia Locale di Bologna

Ultima modifica: 22 ottobre 2020