Urus, il primo Suv Lamborghini debutta il 4 dicembre

345 0
345 0

Il 4 dicembre 2017 sarà una data destinata a entrare nella storia Lamborghini. Nella sede di Sant’Agata Bolognese verrà infatti presentato Urus, il primo Suv prodotto dalla Casa emiliana. Una nuova era al quale è stato assegnato un hashtag: #SinceWeMadeItPossible.

Sembrava impossibile, infatti, che Lamborghini potesse entrare nel mercato dei Suv. Invece è successo e adesso Urus è praticamente pronto a mostrarsi dopo essere stato presentato come concept nel 2012. Meno di tre mesi, poi ecco il lancio di uno dei modelli più attesi degli ultimi anni. Il Super Sport Utility Vehicle, dicono da Sant’Agata, definisce nuove possibilità. Prestazioni da SUV senza precedenti, lusso e versatilità uniti al design tipico di una supersportiva Lamborghini.

Come confermato dal presidente Stefano Domenicali prima dell’estate, Urus sarà spinto dal V8 biturbo da 650 cavalli. Per tutto il resto bisogna aspettare il 4 dicembre. Il prossimo anno è prevista anche la produzione di una versione ibrida plug-in. Dall’arrivo di questo modello sono attese impennate nelle vendite Lamborghini. Questo è almeno l’obiettivo che si pongono a Sant’Agata Bolognese. Dalle 3.500 vetture vendute, si punta a toccare quota 7.000 con l’arrivo del Super Suv.

Per la produzione di Urus, nell’ottica di assemblare questi volumi numerici, anche lo stabilimento ha subito modifiche e allargamenti. Nel 2018 sarà pronto il nuovo stabilimento per la verniciatura del Suv con 200 nuove assunzioni che si aggiungono alle 500 precedenti per la produzione del veicolo.

Ultima modifica: 13 settembre 2017

In questo articolo