Twingo SCe, come va il cambio automatico (al prezzo del manuale)

3031 0
3031 0

Renault scommette sulla conversione degli automobilisti italiani dal cambio manuale a quello automatico. Da inizio maggio infatti lo offrirà sulla più piccola (per potenza) della famiglia Twingo, la SCe da 69 cv, allo stesso prezzo del manuale. Nella versione Zen è disponibile a partire da 11.950 euro chiavi in mano.

Non si tratta di un’offerta di poco conto perché è un automatico a doppia frizione EDC (Efficient Dual Clutch). Che consente cambi di marcia rapidi e fluidi senza perdite di accelerazione. Sarà apprezzato in modo particolare da chi usa l’auto soprattutto in ambito cittadino.

Questo automatico a doppia frizione EDC è un cambio tecnologico già ampiamente utilizzato da Renault e in dotazione dall’autunno 2015 della Twingo più potente, la TCe da 90 cv come optional del valore di 1.450 euro.

Ed è proprio alla luce dell’alto indice di gradimento mostrato dalla clientela (il 73% degli acquirenti di questa versione ha scelto l’automatico a doppia frizione) che Renault ha lanciato la promozione. Ossia il cambio manuale e automatico allo stesso prezzo sia per SCe 69 che per TCe 90. Per spingere gli automobilisti italiani verso uno stile di guida “anti stress”. All’insegna dell’agilità e del comfort nel caotico traffico urbano.

Le cambiate fluide che l’automatico a doppia frizione garantisce, oltre a eliminare l’affaticamento dell’uso frequente della leva del cambio manuale e della frizione, rappresentano una dote ulteriore della più piccola delle Twingo. Che si propone come city car per eccellenza. La sua vocazione infatti è dichiaratamente cittadina grazie a dimensioni ultracompatte (3,60 metri di lunghezza).

E soprattutto per via di un ridotto diametro di sterzata (4,3 metri) che deriva dalla collocazione del motore nella parte posteriore. Ovvero al di sotto del vano bagagli. Senza l’ingombro del propulsore le ruote anteriori possono disporre di un angolo di 45 gradi. Il che rende agevole qualsiasi tipo di manovra, parcheggi compresi. Twingo nasce con il motore e la trazione posteriori. Come la Smart Forfour con la quale condivide progetto e numerosi dettagli tecnici.

Twingo SCe, con l’automatico consumo ridotto

Particolare non trascurabile, il cambio automatico riduce consumi ed emissioni. Con un litro di benzina nel ciclo misto si riescono a percorrere più di 22 km. Il 10% in meno rispetto ai 20 con il cambio manuale a 5 rapporti.

Le quattro porte con ampio angolo d’apertura rendono agevole l’accesso all’abitacolo accogliente per quattro passeggeri. Nonostante le ridotte dimensioni del veicolo.

Ultima modifica: 26 aprile 2017

In questo articolo