Triumph Daytona Moto2 765 Limited Edition

307 0
307 0

Triumph Daytona Moto2 765 Limited Edition è la nuova Supersport di Triumph del Marchio inglese. Ultima di una lunga stirpe di moto vittoriose, è la più vicina per sensazioni e prestazioni ad una factory Moto2 pronta per la strada.

Una delle vittorie più famose nella storia delle corse di Triumph, la Florida Daytona 200 del 1966, vide Buddy Elmore risalire dal 46° posto in griglia al primo posto, vincendo la corsa su un prototipo T100 Tiger – una vittoria memorabile che diede vita al nome ‘Daytona’ .

Fin dal grande ritorno di Triumph negli anni ’90, la Daytona ha sempre scritto il suo nome nell’albo d’oro delle corse più importanti e rafforzato la sua fama di moto vincente, grazie ai suoi successi al TT dell’Isola di Man, ai campionati britannici, tedeschi, francesi e mondiali SuperSport, e di nuovo alla Daytona 200. Con la vittoria al TT di quest’anno, guidata da Peter Hickman, la Daytona conferma probabilmente di essere ancora la miglior media sportiva al mondo.

Ora, per celebrare il ritorno di Triumph nell’olimpo delle corse come fornitore esclusivo di motori per il campionato mondiale Moto2, la nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition si presenta più nuova, performante e tecnologica che mai, fiera di una partnership ufficiale con la FIM MotoGPTM. 

Progettata dallo stesso team di ingegneri che ha sviluppato il motore Moto2, la nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition è equipaggiata con il nuovo tre cilindri derivato dalla Moto2 che offre più potenza e coppia di ogni 765 mai prodotto. Con un picco di potenza di 130 CV a 12.250 giri/min, e una coppia massima di 80 Nm a 9.750 giri/min, il nuovo motore offre potenza e prestazioni eccezionali sia su strada sia in pista. 

Il lavoro fatto sul motore è avvertibile fin dai bassi regimi e lungo tutto l’arco d’erogazione, grazie al settaggio della centralina, la stessa della Street Triple RS.

Il motore presenta una serie di componenti e migliorie derivati direttamente dal programma di sviluppo del motore Moto2, tra cui valvole di aspirazione in titanio, pistoni rinforzati, spinotti con trattamento DLC secondo le specifiche MotoGPTM, nuovi profili delle camme, nuovi coni d’aspirazione, bielle modificate, prese d’aria, albero motore e cilindro e un rapporto di compressione più alto. Il motore ha anche un regime di rotazione più alto rispetto al motore Street Triple RS di 600 giri / min, con una linea rossa ora a 13.250 giri/min.

La nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition è dotata di un nuovo sistema di scarico con un terminale da corsa Arrow in titanio ad alte prestazioni ispirato al mondo racing e splendidamente saldato a TIG, capace di offrire il suono di una vera Moto2! Sviluppato su misura per Triumph, il nuovo silenziatore montato lateralmente è stato ottimizzato per prestazioni, affidabilità, efficienza e leggerezza.

La sensazione di guidare una moto factory è amplificata dal nuovo cambio con rapporti ottimizzati per la pista. La prima marcia è presa direttamente dal programma di sviluppo del motore Moto2.

Dotazioni tecniche

La nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition presenta specifiche tecniche da Superbike come i freni Brembo Stylema®. Compatti e accuratamente disegnati, sono la proposta di Brembo per una risposta immediata, scelti per la loro durata in pista e un rapido raffreddamento. Altri componenti premium forniti da Brembo sono la leva del freno regolabile e la pompa freno radiale MCS.

La nuova Daytona è dotata di pneumatici da strada Pirelli Diablo Supercorsa SP, capaci di fornire ottime prestazioni e precisione sia su strada sia in pista. Ci sono anche sospensioni Öhlins anteriori e posteriori collaudate da specifiche elevate, forcelle anteriori NIX30 da 43 mm e ammortizzatori posteriori TTX36, entrambe le unità completamente regolabili per estensione, compressione e precarico.

Oltre alle specifiche tecniche più avanzate e al motore di cilindrata superiore, la nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition è persino più leggera della precedente versione, per ottenere un’agilità ai massimi livelli ed una guida estremamente efficace tra i cordoli. Questo valore di peso è stato ottenuto grazie all’uso dell’alluminio su alcuni elementi come il telaio, il telaietto posteriore, la struttura di supporto alla strumentazione e il forcellone, oltre che alla carena completamente in fibra di carbonio. 

La nuova Daytona presenta anche le ruote più leggere della categoria in lega di alluminio pressofuso a 5 razze da 17 pollici, per la massima agilità e una maneggevolezza eccezionale, con vernice nera lucida sviluppata per le gare.

 

Un telaio perfetto per una guida perfetta

La tanto attesa nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition condivide lo stesso telaio del prototipo su cui è stato sviluppato il motore Moto2, più volte vincitore del campionato BSB e del TT dell’Isola di Man con la Daytona R. Grandi successi dovuti alla sua struttura che, oltre a mostrare le più alte specifiche di sempre, rende questo nuovo modello più maneggevole e preciso.

Progettata per garantire performance eccezionali su strada e in pista, la nuova Daytona ha un allestimento monoposto, che riduce il peso e rafforza la sua immagine fortemente sportiva. Anche la sella è realizzata con un materiale adatto alla pista, che facilita il movimento del pilota, ed è presente un pad posteriore ispirato al mondo delle gare integrato nel codino posteriore.

Mai così tecnologica

Il livello di tecnologia significativamente elevato è di serie nella nuova edizione limitata Daytona Moto2 765, inclusa la strumentazione TFT a colori con una nuova ed esclusiva grafica Moto2 e il cronometro per il tempo sul giro. Per un accesso intuitivo e semplice alle informazioni durante la guida, la nuova Daytona è dotata di joystick a cinque vie, per muoversi all’interno delle tante funzioni disponibili. 

Inoltre, per la prima volta in assoluto su una Daytona, i piloti possono usufruire di cinque nuove modalità di guida: Rain, Road, Rider-personalizzabile, Sport e Track, abilitate tramite ride-by-wire, che regolano la risposta dell’acceleratore, le impostazioni di ABS e traction control per adattarsi allo stile di guida e alle condizioni stradali.

Nata per la pista e focalizzata sulle prestazioni, la nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition include anche il Triumph Shift Assist di serie: il cambio elettronico che permette di non usare la frizione, sia in inserimento sia in scalata, perfetto per gli appassionati di guida in pista.

Stile, carattere e vocazione racing

In perfetto stile racing, la nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition è caratterizzata da una nuova e leggerissima carena interamente in fibra di carbonio, composta da un nuovo cockpit monopezzo, carena completa, posteriore rivisitato, parafango anteriore, parafango posteriore, protezione catena inferiore e superiore.

Ispirata alla livrea Union Jack del prototipo di sviluppo del motore Moto2, la nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition presenta il marchio ufficiale Moto2 e una colorazione unica Carbon Black, Graphite Grey e Aluminium Silver, con fibra di carbonio a vista e decalcomanie in alluminio sul serbatoio.

Per completare la sua vocazione e lo stile racing, il telaio e il forcellone hanno una finitura anodizzata, riducendo significativamente il peso rispetto alla tradizionale verniciatura a polvere. Queste caratteristiche, insieme al caratteristico doppio faro, al supporto per cavalletto paddock e agli indicatori a LED, rendono la nuova Daytona Moto2 765 pronta per qualsiasi strada o pista.

Rara, inconfondibile e unica

Con una produzione limitata a soli 765 motocicli per Stati Uniti e Canada e 765 per Europa, Asia e il resto del mondo, la nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition è rara, inconfondibile e davvero unica e le richieste dei clienti fino ad oggi sono state straordinariamente positive. Ogni moto è dotata di una piastra di sterzo in alluminio con marchio Moto2, ricavata dal pieno, che mostra il numero in edizione limitata con incisione laser.

Accessori

Con oltre 35 accessori Triumph originali disponibili per questo nuovo modello, i clienti possono personalizzare la loro Daytona in base alle proprie esigenze personali, con funzionalità di stile, protezione e sicurezza. I nuovi accessori includono indicatori scrolling a LED con corpo in fusione di alluminio nero lucido, oltre ad un serbatoio del freno posteriore in alluminio lavorato, con coperchio marchiato Triumph inciso a laser. Inoltre, i motociclisti possono aggiungere paramotore e protezioni forcella e TPMS.

SPECIFICHE TECNICHE

MOTORE  Raffreddato a liquido, 12 valvole, doppio albero a camme in testa, 3 cilindri in linea
CILINDIRATA 765 cc
ALESAGGIO/CORSA 78 x 53.38
COMPRESSIONE 12.9:1
POTENZA MASSIMA  130 CV a 12,250 giri/min
COPPIA MASSIMA  80 Nm a 9,750 giri/min
INIEZIONE Iniezione elettronica sequenziale multipoint con SAI. Controllo elettronico dell’acceleratore.
SCARICO  Impianto di scarico 3 in 1 in acciaio inossidabile con silenziatore basso in acciaio inossidabile. Terminale Arrow in titanio.
TRASMISSIONE FINALE Catena
FRIZIONE Multidisco a bagno d’olio
CAMBIO A 6 rapporti con Triumph Shift Assist
TELAIO Anteriore – A doppia losanga in alluminio. Posteriore – Pressofuso ad alta pressione composto da due pezzi
FORCELLONE Doppio braccio, lega d’alluminio pressofusa
RUOTA ANTERIORE In lega di allumino, 5 razze, 17 x 3,5″
RUOTA POSTERIORE In lega di allumino, 5 razze, 17 x 5,5″
PNEUMATICO ANTERIORE 120/70 ZR17 
PNEUMATICO POSTERIORE 180/55 ZR17
SOSPENSIONE ANTERIORE Forcella rovesciata Öhlins NIX30 da 43 mm con precarico, estensione e compressione regolabili
SOSPENSIONE POSTERIORE Monoammortizzatore Öhlins TTX36 con serbatoio separato e precarico, estensione e compressione regolabili
FRENO ANTERIORE Doppio disco flottante da 310mm, pinze Brembo Stylema radiali monoblocco a 4 pistoncini, ABS disinseribile
FRENO POSTERIORE Disco singolo da 220mm con pinza Brembo monopistoncino. ABS disinseribile
LARGHEZZA  718mm
ALTEZZA SENZA SPECCHIETTI 1105mm
ALTEZZA SELLA 822mm
INTERASSE 1379mm
ANGOLO DI INCLINAZIONE 23.2°
AVANCORSA 91.1mm
PESO TBC
SERBATOIO 17.4L
CONSUMO CARBURANTE** TBC
EMISSIONI CO2** TBC
** L’emissione di CO2 e il consumo di carburante sono misurati in base al regolamento 168/2013 / CE. I dati sul consumo di carburante derivano da condizioni di prova specifiche e sono solo a fini comparativi. Potrebbero non riflettere risultati di guida reali.

 

Ultima modifica: 27 agosto 2019

In questo articolo