Toyota Prius, arriva il restyling con la trazione integrale elettrica

349 0
349 0

La foto teaser di qualche settimana fa aveva fornito qualche indizio. Ora, con la presentazione ufficiale al Salone di Los Angeles, arriva la conferma. Il restyling della Toyota Prius offrirà per la prima volta su questo modello la trazione integrale elettrica. Sostanzialmente viene aggiunto un secondo motore elettrico sull’asse posteriore.

Il nuovo motore è alimentato da nuove batterie al nickel-metallo idruro che si esaltano soprattutto alle basse temperature. Da qui il teaser della nuova Prius sulla neve. Il secondo motore entra in funzione quando c’è necessità di ulteriore coppia e agisce fino a 69 km/h. La nuova batteria viene alloggiata sotto il sedile posteriore e non ha alcun impatto sullo spazio interno.

Su questa variante, Toyota punta tantissimo. La Casa giapponese ha stimato che il 25% delle vendite americane di Prius sarà orientato su questo modello. Fra le auto a trazione integrale promette di essere una delle più efficienti d’America. Si stimano infatti consumi nell’ordine delle 50 miglia per gallone, ossia 21,6 km al litro contro i 24,3 della trazione anteriore.

Fra le altre novità della nuova Prius ci sono il paraurti anteriore e i fari ridisegnati. Un aggiornamento simile è stato effettuato anche al posteriore della vettura. All’interno è rinnovato il volante, mentre la carrozzeria ha i due nuovi colori Supersonic Red ed Electric Storm Blue. Tutte le versioni avranno di serie il sistema di assistenza alla guida Toyota Safety Sense P.

Ultima modifica: 28 novembre 2018

In questo articolo